La situazione sul fronte orientale è notevolmente peggiorata, sostiene il capo dell'esercito ucraino

combattere l'Ucraina/Foto: EPA

Negli ultimi giorni la situazione sul fronte orientale è notevolmente peggiorata, ha dichiarato oggi il capo dell'esercito ucraino Oleksandr Sirski.

Egli ha affermato che l’offensiva russa si è intensificata, soprattutto nella zona della città di Chasiv Yar.

- La situazione sul fronte orientale è notevolmente peggiorata negli ultimi giorni. Ciò è dovuto principalmente all'aumento dell'offensiva nemica dopo le elezioni presidenziali in Russia, svoltesi a metà marzo - ha scritto Sirski su Telegram.

Chasiv Yar è una località a circa 30 chilometri a sud-est di Kramatorsk, la capitale della regione controllata dall'Ucraina e un importante centro ferroviario e logistico per l'esercito ucraino.

Kiev chiede da mesi agli alleati occidentali più munizioni e sistemi di difesa aerea.

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno