Zelensky: Non c'è pace con la Russia finché non ritirerà le sue truppe

Volodymyr Zelensky, Presidente dell'Ucraina / Foto: EPA-EFE / SERGEY DOLZHENKO

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenski ha respinto oggi la possibilità di qualsiasi negoziato di pace con Mosca senza il previo ritiro delle truppe russe dal territorio dell'Ucraina.

"Le persone che ogni giorno uccidono, violentano e sparano alle nostre città con missili da crociera non possono volere la pace. Prima devono lasciare il nostro territorio, poi vedremo", ha detto.

Alla conferenza stampa tenutasi a Leopoli, nella parte occidentale dell'Ucraina, Zelensky ha avvertito che "non ci si deve fidare della Russia".

Video del giorno