Zakharova: Mosca potrebbe ripagare l'intera Ue per aver espulso diplomatici dalla Bulgaria

Marija Zakharova / Foto: EPA-EFE / MAXIM SHIPENKOV

Portavoce del ministero degli Esteri russo Marija Zakharova ha affermato che Mosca potrebbe ripagare l'intera Unione Europea per l'espulsione di 70 diplomatici russi.

La decisione politicizzata di Sofia di ridurre ingiustificatamente il nostro personale diplomatico in Bulgaria non passerà certamente senza una risposta bilaterale, ha sottolineato Zakharova.

Ha invitato Sofia e l'Ue "a riflettere sul principio di reciprocità che è alla base delle relazioni diplomatiche".

"La diplomazia europea dovrebbe capire che il sostegno sconsiderato alle azioni anti-russe da parte di vari Stati membri costringe l'UE ad assumersi la responsabilità delle conseguenze, anche quando si tratta di misure di ritorsione da parte nostra", ha affermato Zakharova.

Settanta dipendenti delle missioni diplomatiche russe hanno lasciato la Bulgaria due giorni fa per accuse di spionaggio. Anche le loro famiglie sono partite con loro e il numero totale di persone che hanno lasciato il Paese è di circa 200. Si tratta del maggior numero di diplomatici espulsi dalla Bulgaria, membro dell'UE e della NATO, ma tradizionalmente vicino alla Russia.

L'UE ha espresso il suo rammarico per "l'ingiustificata minaccia della Russia di interrompere i rapporti diplomatici con la Bulgaria".

Un certo numero di paesi europei ha espulso diplomatici russi dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina il 24 febbraio e Mosca ha reagito con misure simili.

Fonte: MIA

Video del giorno