Zabrcanec: Con Open Balkans diventiamo un mercato di 12 milioni di abitanti e una grande zona di investimento

Marjan Zabrcanec, Coordinatore nazionale per i Balcani aperti e le iniziative regionali
Marjan Zabrcanec, Coordinatore nazionale per i Balcani aperti e le iniziative regionali / Briefing mattutino

Con gli Open Balkans di fronte a grandi investitori stranieri, ora non saremo un mercato con due, ma un mercato con 12 milioni di abitanti, il che significa che il potenziale della regione per gli investimenti esteri diventa molto più attraente e redditizio e presto la regione sarà essere una destinazione di investimento, ha detto questa sera il coordinatore nazionale "Open Balkans" Marjan Zabrcanec.

Zabrcanec, in un'apparizione come ospite su Sitel TV, ha chiarito che "Balcani aperti” è il libero flusso di persone, beni e servizi.

- Si tratta di migliori relazioni tra i paesi stessi. Per illustrare, i camion che trasportano determinate merci non aspettano molto al confine e ai posti di blocco, ma passano molto più facilmente e velocemente. Crediamo nel controllo dell'Albania e della Serbia e loro credono nel nostro controllo. Se un camion con angurie dall'Albania deve viaggiare in Serbia, verrà controllato una volta o mai più. "Se quel camion ha impiegato 30 ore per eseguire tutte le procedure, i controlli e i punti di frontiera, ora è molto più veloce ed efficiente, in poche ore", ha affermato Zabrcanec.

Ha sottolineato che sono ora nella fase di preparazione del software per un mercato del lavoro libero con la Serbia e l'Albania, ovvero il riconoscimento dei diplomi e la rimozione dei permessi di lavoro.

Video del giorno