La bandiera greca di re Carlo III non era un segno di sostegno alla Grecia

C'è stato un sacco di chiacchiere sulla cravatta con la bandiera greca di Re Carlo/Foto: Chris Jackson / PA Images / Profimedia

Buckingham Palace ha dichiarato oggi che la cravatta indossata dal re britannico Carlo III durante la sua partecipazione al vertice sul clima COP28 a Dubai, che secondo i media era a sostegno della Grecia per il suo colore e motivo, fa parte della sua attuale collezione.

Il palazzo ha detto che il re indossava la stessa cravatta la settimana scorsa quando ha dato il benvenuto al presidente della Corea del Sud, prima di una lite tra il primo ministro britannico Rishi Sunak e il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis.

I governi britannico e greco hanno recentemente avuto una disputa sulla restituzione delle antiche sculture greche dal British Museum. Sunak ha poi annullato l'incontro con Mitsotakis, accusandolo di non aver mantenuto la sua promessa e di risolvere l'“eterno” problema culturale-diplomatico bilaterale.

Il re britannico ha scatenato intense speculazioni dopo il vertice sul clima scegliendo una cravatta blu e bianca che ricorda la bandiera greca.

I media hanno riferito che il re, pur obbligato a rimanere politicamente neutrale, nella scelta dell'abbigliamento si è schierato dalla parte di Atene.

La foto del re è stata pubblicata sulla maggior parte dei siti di notizie greci con titoli del tipo: "Un'immagine vale più di mille parole".

In un articolo apparso sul sito del quotidiano greco Kathimerini si legge: "Sebbene re Carlo non abbia preso posizione sulla questione, la mossa è vista da molti analisti come una forma indiretta di sostegno".

Tuttavia, Carlo è noto per essere un amante della cultura greca ed è un assiduo visitatore del paese in cui è nato suo padre, il principe Filippo.

Il re ama trascorrere lì le sue vacanze ed è un appassionato amante di tutto ciò che è ellenico.

Questa non è la prima volta che l'abito reale alimenta le voci.

Nel 2017, la regina Elisabetta II ha alimentato la speculazione secondo cui avrebbe preso posizione sulla disputa sulla Brexit indossando un cappello blu con fiori gialli che ricordavano la bandiera dell’UE.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI