A Srebrenica sono stati affissi cartelloni con il messaggio: Non siamo una nazione genocida

 - A Srebrenica, dove oggi si terrà una sessione allargata del Governo della Republika Srpska, in occasione del dibattito sulla risoluzione sul presunto genocidio commesso in questa città durante l'ultima guerra, sono stati affissi manifesti e cartelloni pubblicitari con messaggio in cirillico - "Non siamo un popolo genocida".

Alla vigilia della sessione del governo, la situazione a Srebrenica è calma, senza incidenti.

Una bandiera militare del cosiddetto Esercito della Bosnia ed Erzegovina, che da allora è stato rimosso.

Le bandiere della Republika Srpska sono esposte su tutte le istituzioni cittadine e sui pali dell'illuminazione stradale, riferisce RTRS.

Non sono stati annunciati raduni di protesta. Le misure di sicurezza sono state portate al massimo livello.

Ci sono un gran numero di squadre di giornalisti nella zona di Bratunac e Srebrenica.

Le autorità serbe deporranno fiori e corone di fiori nel cimitero serbo di Bratunac. 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno