A Pechino, il giorno degli educatori tutti slavi, S. Cirillo e Metodio

foto: Ambasciata della Macedonia a Pechino

Evento culturale in occasione della Giornata degli educatori tutti slavi S. Cirillo e Metodio è stato organizzato a Pechino, precisamente presso l'ambasciata macedone, su iniziativa del Dipartimento di Lingua Macedone dell'Università di Studi Esteri di Pechino.

L'ambasciatore Sashko Nasev ha presentato alla biblioteca i libri del Dipartimento di lingua macedone. Il capo Chen Qiao ha ringraziato ed espresso la speranza per una collaborazione di successo in futuro, riferisce MIA.

Sotto la direzione della docente Renata Penčova gli studenti hanno recitato le poesie "La nascita del Verbo" di Aco Shopov, "Bukvi" di Gane Todorovski, "Vezilka" di Blaže Koneski, "Glagolitsa" di Ante Popovski.

La comunità macedone, che vive e lavora a Pechino, e il prof. Jasmina Djurovska-Blajeska, Professore di Matematica e Scienze Naturali alla Tsinghua International School, Pechino. Promuove la cultura e la lingua macedone attraverso attività informali e aggiuntive. All'evento hanno partecipato anche i suoi colleghi provenienti da Cina, Spagna, Vietnam e Filippine, che hanno recitato poesie di poeti macedoni e cinesi.

Durante l'evento sono state interpretate anche canzoni popolari macedoni come "Ragazza macedone" e "Jovano Jovanke", "Back, back Kalino mome".

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno