VMRO-DPMNE: sono necessari protocolli urgenti da parte delle autorità per il vaiolo delle scimmie

Ministero della Salute / Archivio fotografico gratuito per la stampa

Il sistema sanitario in Macedonia è in completo collasso. I pazienti scappano dai test e le autorità sanitarie senza protocolli di trattamento per la malattia contagiosa "vaiolo delle scimmie" Anche in questo caso, come con il Covid-19, le autorità sanitarie sono in ritardo con i protocolli e le modalità di trattamento e isolamento con questa nuova pandemia che si sta diffondendo in modo massiccio L'Europa e il mondo - si legge in un comunicato VMRO-DPMNE.

La parte chiede chi sarebbe stato il responsabile se il paziente che ha rifiutato di sottoporsi al test, dopo averlo in qualche modo trovato, fosse risultato positivo a questa infezione?

- Il ministro o la commissione sarebbero ritenuti responsabili se questa persona avesse contagiato i suoi concittadini da questo vaiolo, perché non siamo disposti ad affrontare in alcun modo le pandemie. Migliaia di nostri concittadini sono morti di Covid-19 perché non avevamo i vaccini in tempo, non avevamo abbastanza capacità negli ospedali per accogliere i pazienti, ma questo governo irresponsabile non ha imparato la lezione dalla pandemia di Covid-19. Ecco perché ci chiediamo ancora, quando il ministro Bekim Sali e la Commissione per le malattie infettive elaboreranno protocolli per questa nuova pandemia di "varicella delle scimmie"? Ci dovrebbe capitare di nuovo lo stesso scenario del Covid-19? Le autorità dovrebbero smettere di inseguire appalti e arricchirsi sulla salute e sulla vita dei cittadini. Immediate le misure da adottare affinché non si ripeta come il primo caso sospetto, fortunatamente negativo per questa malattia. L'irresponsabilità delle autorità sanitarie deve cessare, prima che sia troppo tardi - aggiunge il comunicato del partito.

Video del giorno