VIDEOINTERVISTA | Simonovska e Mulachka: Nel giornalismo investigativo le fonti e le prove sono le più importanti

Miroslava Simonovska e Irena Mulachka/foto Sloboden Pechat/Slobodan Djuric

Parlando del loro lavoro, le giornaliste Irena Mulachka и Miroslava Simonovska in un'intervista con Stampa libera ha sottolineato che lo sviluppo del giornalismo investigativo richiede volontà, tenacia, ma soprattutto coraggio.

Nel giornalismo d'inchiesta non bisogna spendere chissà quanti soldi, è bello avere una buona produzione, presentare il tutto con buoni materiali video, ma non è necessario, nel giornalismo d'inchiesta le fonti sono fondamentali. I documenti e le persone sono fondamentali e la cosa più importante è proteggerli, non rivelarli, affinché non vengano cacciati dal lavoro, e anche in tribunale non gli dici chi sono, e quando lo fai non avrà ancora più fiducia da parte dei cittadini, ha detto Simonovska.

La sua collega Mulachka aggiunge che nonostante siano i cittadini ad avere qualcosa da dire e qualcosa da mostrare come documento, sono ancora molto spaventati, spesso non vogliono parlare al telefono, hanno paura che qualcuno lo faccia qualcosa per loro a casa o sul posto di lavoro.

Guarda di più dall'intervista delle giornaliste Irena Mulachka e Miroslava Simonovska nel video qui sotto.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno