VIDEOINTERVISTA | Sead Rizvanovic: l’aggressione russa in Ucraina è entrata nella fase di “guerra di logoramento”

Sead Rizvanovic/foto Slobodan Pechat/Slobodan Djuric

Il giornalista ed editore Sead Rizvanovic in un'intervista con Stampa libera ha effettuato un'analisi degli eventi in Ucraina e dell'aggressione russa contro questo paese.

"Si può dire che nell'aggressione della Russia non è emersa esattamente la matematica russa all'inizio, ma nemmeno la matematica occidentale durante la guerra. Se dividiamo semplicemente i primi due anni, il primo anno è stato negativo per la Russia, la Russia è entrata nell’invasione piuttosto male e impreparata, in quel primo anno l’Ucraina è riuscita a fare una buona controffensiva, a restituire gran parte dei territori occupati, ma nel secondo anno la Russia riuscì ad adattarsi, costruì un'ampia linea difensiva e riuscì a respingere la controffensiva ucraina. Da allora fino ad oggi ci troviamo in uno stato chiamato "guerra di logoramento", ha detto Rizvanovic.

Ritiene che tale situazione sul campo continuerà nei prossimi mesi e che nell’anno 2024 l’aggressione probabilmente non finirà.

Altro dall'intervista con Rizvanović nel video qui sotto.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno