VIDEOINTERVISTA | Neskoski: Italia, Cile, Inghilterra e Macedonia sono gli unici ad aver scalato il vulcano più alto del mondo

Nikola Neshkoski/foto Sloboden Pechat/Slobodan Djuric

Nikola Neshkoski e Ilija Derevjov sono i primi macedoni a scalare in bicicletta il vulcano più alto del mondo "Ochos del Salado" (Occhi di sale). È alto 6.893 metri, situato sulle Ande, al confine tra Argentina e Cile.

Questa spedizione estrema è diversa dalla solita mountain bike, perché il terreno è diverso, c'è più pedalata, notano Neshkoski e Derevjov. La voglia di questo tipo di viaggi avventurosi sia tra gli escursionisti che tra i ciclisti è iniziata alcuni anni fa.

Nel 2020, stufi della "semplice" alpinismo, hanno iniziato a pensare a qualcosa di diverso, di più estremo. La loro pratica inizia con la scalata di vette che non possono essere scalate, ma ogni strada permette di scendere in bicicletta. Ciò significa che bisogna trovare il modo di portare la bici in cima, spingendo o sulla schiena, ci sono diverse tecniche, spiega Neskoski a "Sloboden Pechat".

- Abbiamo iniziato con l'Africa, il Kilimangiaro, continuato con Damavand in Iran, seguito dall'Etna, dall'Ararat e, secondo la logica delle cose, volevamo andare più in alto e più estremi. Abbiamo deciso per "Ojos del Salado", che è stato scalato per la prima volta in bicicletta tre anni fa. Finora ci sono solo poche spedizioni ciclistiche che l'hanno scalato, gente del posto dal Cile e dall'Argentina, dall'Italia e ora dalla Macedonia - dice Neshkoski.

Nella spedizione c'erano in totale dieci persone, tutti residenti nei territori dell'ex Jugoslavia, gli altri otto sono saliti a piedi, quindi i nostri interlocutori rivelano di aver avuto un enorme aiuto da parte loro.

– Eravamo i più giovani del gruppo. È stato molto divertente, abbiamo trascorso 14 giorni molto belli e interessanti, voglio ringraziarli pubblicamente, perché ci hanno aiutato molto con le bici, sai, prendere, appendere, tenere... il gruppo ha lavorato come un tutt'uno - ha detto Neškoski.

In questa regione è caratteristico un vento molto forte. Molti rinunciano a causa del vento sgradevole. Finora, un piccolo numero di spedizioni ha scalato questa vetta.

– In una spedizione prima di noi, un ciclista cileno è arrivato a circa 6200 metri e si è arreso a causa del vento. L'anno precedente nessuno era riuscito a scalarlo. Finora diverse persone lo hanno scalato con le biciclette. Spedizioni europee e cilene. Tra le nazionalità ci sono italiani, cileni, inglesi e noi macedoni - dice con orgoglio Neškoski.

Vedi l'intera conversazione qui sotto:

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno