VIDEOINTERVISTA | Kostadin Shurbanovski - Shurbeh per "Off-fest": Sopravvivere per 23 anni in Macedonia è un atto eroico e un trionfo

Kostadin Shurbanovski-Shurbe - Foto: Sloboden pechat

Alla vigilia della ventitreesima edizione del festival world music "Fuori festa", nello spettacolo mattutino Stampa libera l'organizzatore e promotore era ospite Kostadin Shurbanovski – Shurbe. Con un background serio e alcuni dei più grandi musicisti mondiali delle passate edizioni del festival, quest'anno "Off-fest" offrirà un programma diversificato, con ospiti provenienti da diverse parti del mondo, ospiti che non abbiamo mai visto prima, selezionati secondo agli alti criteri degli organizzatori.

- Cerchiamo sempre di rendere il programma compatto, di alta qualità e al massimo livello possibile, e cerchiamo di renderlo sempre migliore ogni anno. E non è affatto facile, soprattutto in Macedonia, nelle condizioni in cui lavoriamo, e le conosciamo molto bene, sopravvivere per 23 anni è un atto eroico e un trionfo, per non parlare di progredire e offrire un servizio sempre migliore. programma. Quest'anno infatti abbiamo un programma molto vario e di alta qualità, abbiamo gruppi dall'Africa, ovviamente l'Africa deve essere rappresentata - ha detto Shurbe a "Sloboden Pechat".

Nelle quattro serate del festival nel programma ufficiale, con otto concerti all'Opera e al Balletto Nazionale e al MKC e due documentari alla Cinemateca della Macedonia, l'edizione di quest'anno di "Off-fest" si terrà dal 6 al 9 giugno a Skopje.

– Apriamo con una serata africana, una band dal Sud Africa, "BC-UC", è una delle band dal vivo più emozionanti di oggi, e "Bombino" dal Niger. Inoltre, gli africani saranno coinvolti in qualche modo nella band "Kutu", che è una combinazione di Etiopia e Francia, abbiamo la band olandese, si chiamano "Boyaki", abbiamo un artista spagnolo e non un artista qualsiasi, si tratta di un chitarrista di flamenco numero 1 oggi nel mondo, Vicente Amigo, poi abbiamo una fantastica, entusiasmante band polacca, i "Volosi", abbiamo una band serba, che sono già stelle della scena "world music" balcanica, chiamato "Neykit" e i nostri animali domestici "Kalata".

Ogni anno cerchiamo di andare a festival, fiere musicali e guardare gruppi dal vivo. È molto importante quando fai un festival di musica dal vivo, che gli artisti non solo devono essere bravi, simpatici e interessanti nei loro album, nelle loro uscite, ma soprattutto devono essere interessanti dal vivo. Quindi abbiamo già controllato tutti questi artisti, li abbiamo "controllati" dal vivo e nulla di questo programma è casuale - dice Shurbanovski.

Puoi guardare l'intera conversazione con Shurbe al seguente link:

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno