VIDEOINTERVISTA | Jankuloski: Stiamo cercando di attirare gli studenti perché la professione veterinaria è importante per un paese come la Macedonia

prof. Preside Jankuloski Preside della Facoltà di Medicina Veterinaria / Stampa libera - Dragan Mitreski

Il fatto è che il numero degli studenti è diminuito. Probabilmente l’andamento nelle altre facoltà è simile. Il fatto che noi come facoltà cerchiamo di attirare studenti è perché la professione veterinaria è piuttosto importante per paesi come la Macedonia, perché il nostro paese è orientato all’agricoltura e ha il clima migliore per la coltivazione di alimenti di origine animale e vegetale. La Facoltà introduce modifiche ai curricula e ai programmi per essere costantemente in linea con la direzione in cui si sta muovendo la professione veterinaria nel mondo. La facoltà ha 12 semestri nel curriculum. A partire da settembre 2023 abbiamo deciso che l'ultimo anno, cioè il sesto anno, gli ultimi due semestri saranno completamente dedicati all'insegnamento pratico - ha spiegato il professore Dean Janculoski Il Preside della Facoltà di Medicina Veterinaria in un'intervista Stampa libera in collaborazione con Gradska.mk.

Ha aggiunto che il numero degli studenti della Facoltà di Medicina Veterinaria di Skopje, quando ha iniziato i suoi studi presso la facoltà nel 1992, era di oltre 100 studenti, mentre negli ultimi anni ci sono circa 20-25 studenti.

- La Facoltà di Medicina Veterinaria di Skopje, la cui attività primaria è l'attività didattica, dispone di un gran numero di laboratori accreditati che si occupano di diversi tipi di test, tra cui la sicurezza e la qualità degli alimenti. Per quanto riguarda la sicurezza alimentare, disponiamo di circa 250 metodi accreditati, a dimostrazione del fatto che i metodi che testiamo sono pertinenti e validi. Disponiamo inoltre di un gran numero di attrezzature messe in funzione per eseguire questo tipo di analisi, personale formato e pronto in ogni momento a rispondere a tutte le richieste a partire dai ministeri e dagli enti statali competenti in materia di sicurezza alimentare e qualità. Tuttavia, chiunque voglia testare la qualità del cibo che tutti noi consumatori consumiamo", ha affermato il professor Jankuloski.

Ha aggiunto che in questo momento sono attuali i pericoli microbiologici derivanti da un'intossicazione alimentare.

- L'intossicazione alimentare avviene a seguito di una precedente contaminazione dell'alimento, nel luogo di origine della lavorazione. Tuttavia, come conserviamo il cibo in casa, come viene trattato termicamente e poi come lo conserviamo ulteriormente. Esistono altri rischi che possono causare conseguenze indesiderate per le persone, vale a dire diversi tipi di residui negli alimenti, a seguito dell'utilizzo di alcuni mezzi protettivi e farmaci durante la produzione di alimenti di origine vegetale e animale. Poi questi residui o metaboliti possono ritrovarsi nella catena alimentare e causare conseguenze", ha sottolineato Jankuloski.

Ha menzionato anche la contaminazione dell'ambiente derivante dall'attività industriale esistente, si tratta di residui di metalli pesanti e loro composti che si possono trovare negli alimenti e causano conseguenze dannose per la salute dei consumatori e quindi le allergie o intolleranze sono sempre più frequenti rilevanti per alimenti come glutine o lattosio o la presenza di diversi tipi di allergeni che possono essere presenti negli alimenti ma non dichiarati e possono nuovamente causare conseguenze sulla salute dei consumatori.

- Noi consumatori siamo davvero preoccupati di ciò che consumiamo e di come le istituzioni reagiscono per tutelare la nostra salute. Per quanto riguarda i rettili e i serpenti, se accade un evento, ci vuole tempo per dotare un'attività di personale affinché possa essere offerta qualche opzione ai cittadini. . Al momento la Facoltà non svolge tale attività. Si tratta di qualcosa di veramente nuovo e abbiamo bisogno di tempo per vedere come possiamo rispondere a questa domanda. Per quanto riguarda le zanzare, diversi anni fa e attualmente sono in corso ricerche e progetti sul loro ruolo come vettori di trasmissione di malattie infettive. Lo facciamo come attività. In ogni caso, la nostra attività si riduce all'esame degli insetti catturati e alla ricerca se trasmettono in qualche modo l'agente eziologico di una malattia infettiva", ha aggiunto Jankuloski.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno