VIDEOINTERVISTA | Janevska: L'anno prossimo ci saranno cambiamenti nell'esame di immatricolazione statale, abbiamo una soluzione buona e ben pensata

Dott.ssa Vesna Janevska / Foto: Sloboden Pechat / Dragan Mitreski

La creazione di una Strategia Educativa Nazionale, adottata con consenso generale e una revisione globale dei programmi e dei programmi, è prevista dal nuovo governo presso il Dipartimento dell'Istruzione. Il futuro Ministro dell’Istruzione e della Scienza, Prof. La Dott.ssa Vesna Janevska nel programma "Stampa libera" ritiene che i principi su cui verrebbe fondato il sistema educativo debbano essere adottati con il consenso politico e in consultazione con gli organismi esperti e il pubblico.

- Penso che sia assolutamente necessario che tutti i soggetti politici interessati concordino su questi principi in modo da poter garantire la continuità nell'educazione dei giovani. In passato i ministri cambiavano molto spesso e ci trovavamo in una situazione in cui dovevamo costantemente ricominciare dall'inizio con alcuni cambiamenti, credo, ben intenzionati, ma ovviamente inefficaci nel sistema e nell'intero processo educativo, hanno affermato Janevska e ha aggiunto che è giunto il momento e arriverà quel consenso.

Il programma VMRO-DPMNE “Piattaforma 1198” prevede una revisione complessiva dei curricula e dei programmi allo scopo del loro miglioramento, per una maggiore inclusività, ma anche per il rafforzamento dell’istruzione duale. Janevska dice che "una buona istruzione significa un buon Paese".

- I programmi ed i programmi dovranno essere realmente cambiati perché è ovvio che non sortiscono alcun effetto. Io dico che secondo il principio che desidero avere continuità, attualmente si stanno facendo e sono già state fatte delle analisi, ciò che gli insegnanti, i genitori e gli studenti più grandi pensano che sia buono in questi programmi, lo terremo come Governo, ma noi Bisogna cambiare qualcosa, perché sentiamo le critiche anche dall'Unione europea, ma anche i test internazionali dimostrano che il livello di conoscenza dei nostri figli non è invidiabile e questo deve cambiare, ha sottolineato Janevska.

In qualità di futuro ministro dell'Istruzione, Janevska ha annunciato cambiamenti nell'esame di immatricolazione statale a partire dal prossimo anno. Nel mese di agosto si svolgerà come prima l'esame di stato di immatricolazione.

- Il cambiamento è che gli studenti dell'istruzione professionale secondaria sosterranno l'esame di immatricolazione in base alla materia che stanno studiando, perché ora al momento c'è una differenza nella materia. Gli studenti delle scuole superiori studiano materie più generali, altri studiano meno e devono superare lo stesso materiale. È onorevole che quelli delle scuole professionali secondarie sostengano l'esame di immatricolazione appropriato adattato dal materiale appropriato, mentre quelli delle scuole superiori lo fanno diversamente. Quelli degli istituti professionali secondari che andranno alle facoltà corrispondenti, ad esempio ingegneria meccanica secondaria presso la Facoltà di Ingegneria Meccanica, partiranno con quella immatricolazione statale professionale secondaria, ma se vogliono passare da ingegneria meccanica a economia o giurisprudenza, perché quello Può anche succedere che debbano sostenere l'esame di maturità statale per iscriversi, e penso che sia una buona soluzione, una soluzione ben ponderata, ha sottolineato Vesna Janevska, sulla proposta del ministro dell'Istruzione e della Scienza.

Ha fatto riferimento anche agli scandali accaduti questo mese durante gli esami di stato di immatricolazione e ha ammonito gli immatricolati che hanno copiato, ma anche i professori-esaminatori che gli hanno permesso di farlo.

- I diplomati delle scuole superiori dovrebbero e devono capire che sono adulti e non entrano nel mondo degli adulti con immoralità e tentativi di comportamenti criminali di fatto, ma anche per i tester che hanno un obbligo lavorativo e quando consentono agli studenti di usare i loro telefoni e di prescrivere, non fanno loro alcun male. Tutto il clamore attorno al diploma di scuola superiore è dovuto al fatto che vogliono ottenere buoni voti per entrare al college. Ripeto, anche se nessuna di loro prenderà A all'esame di laurea, le facoltà non rimarranno senza studenti, si iscriveranno comunque. Non vedo perché stia succedendo quello che sta succedendo e dovrà cambiare, Janevska è decisiva.

Nell'intervista per "Sloboden Pechat" ha fatto riferimento ad altri progetti nel campo dell'istruzione per il prossimo periodo, all'educazione duale, all'inclusione, alla costruzione di nuove strutture scolastiche e di palestre, secondo i fondi di bilancio che saranno disponibili, nonché alla ricostruzione dei dormitori degli studenti. Il progetto è quello di riqualificare i due edifici della facoltà FINKI e la Facoltà di Cultura Fisica all'interno del campus dell'Università di "St. Cirillo e Metodio".

Vedi l'intera conversazione qui sotto:

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno