VIDEOINTERVISTA | Ibrahim Mehmeti: L'ingerenza di Kurti potrebbe portare a maggiori divisioni nel campus albanese

Ibrahim Mehmeti/foto Slobodan Pechat/Slobodan Djuric

Interrogato sull'esito delle elezioni nel campus politico etnico albanese, il politologo Ibrahim Mehmeti in un'intervista con Stampa libera ha affermato che finché non saranno chiarite le divisioni nell'Alleanza per gli Albanesi, è difficile prevederne l'esito.

"Nel blocco politico albanese questa volta è molto più complicato, il DUI ha una certa leadership, ma finché non sarà risolta la situazione con l'Alleanza per gli Albanesi, questo risultato non può essere previsto. "Guardando dall'esterno, AA è piuttosto divisa", dice Mehmeti.

Alla domanda sull'influenza del primo ministro kosovaro Albin Kurti, Mehmeti ha detto che si tratta di un tipo di interferenza esterna che potrebbe portare a maggiori divisioni nel campus albanese.

"L'influenza di Kurti è più che altro perché i cittadini scelgano l'uno o l'altro blocco nel campus politico albanese, e non specificamente per Kurti, anche se lui e il suo partito hanno cercato di registrare un partito qui, ma non è successo. Non direi che lui e il suo partito siano così popolari, ma piuttosto l’influenza tra la gente, cioè coloro che hanno simpatia per Kurti, per acquisire e costruire simpatia per i partiti albanesi di opposizione. Quello che penso possa essere un problema è che può portare ad una divisione nel campus albanese, sia politicamente che tra i cittadini, perché con questo abbiamo già un fattore esterno che può incidere su quelle divisioni che possono diventare ancora più grandi", ha concluso Mehemti. .

Altro dall'intervista con Mehmeti nel video seguente.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno