VIDEOINTERVISTA | Filip Jovanovski: "La città come palcoscenico" è un processo di ricerca artistica dove i problemi della città possono diventare palcoscenico

FILIP JOVANOVSKI/foto Sloboden Pechat/Slobodan Djuric

L'artista Filip Jovanovski in un'intervista con Stampa libera ha parlato del suo progetto “La Città come Palcoscenico” con il quale si è esibito all'ultima edizione dello Young Open Theatre.

- Quel progetto è una sorta di fusione di ciò che mi interessa, ovvero la città e il teatro, perché mi sono occupato di scenografia e la città come palcoscenico per me è un processo di ricerca artistica in cui unisco i problemi della città e quando possono diventare un palcoscenico e praticamente quel progetto si basa sul metodo di leggere gli edifici e di creare spettacoli a partire dagli edifici, come l'edificio della Stazione Ferroviaria, dell'Universal, dell'Ufficio Postale... Cerco di collegare la pratica dell'architettura, che è la mia laurea laurea, con la pratica teatrale e poiché i progetti stessi sono interdisciplinari tra teatro e città, abbiamo realizzato una serie di workshop con studenti di architettura e FDU - ha sottolineato Jovanovski.

Come buon esempio di tale interdisciplinarietà, Jovanovski ha individuato la performance "Universal in Flames", così come la performance alla Quadriennale di Praga dell'anno scorso.

- Tuttavia, la collaborazione più visibile è stata con Kristina Lelovac nello spettacolo "Universal in Flames" in cui abbiamo collaborato con gli studenti della sua classe ed è stata un'esperienza piuttosto interessante. E l’ultimo progetto serio per me è stata la Quadriennale di Praga per il design della performance e dello spazio dell’anno scorso, dove abbiamo presentato per la prima volta il padiglione nazionale della Repubblica di Macedonia del Nord. L'abbiamo creato con Kristina e abbiamo coinvolto studenti sia di architettura che di teatro ed è stata un'esperienza interessante per tutti - dice Jovanovski.

Altro dall'intervista all'artista Filip Jovanovski nel video qui sotto.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno