VIDEOINTERVISTA | Dimovski: Nei Balcani viene applicata una politica violenta che promuove la violenza tra i giovani

Vlado Dimovski / Foto: Sloboden pechat / Metodij Zdravev

Nei Balcani i politici hanno adottato una politica violenta e questo è stato un brutto messaggio per i cittadini che, dal loro punto di vista, vedevano nella violenza un’opportunità. I giovani lo hanno visto e lo hanno copiato con le parole "quando possono farlo loro, perché non possiamo farlo anche noi". A titolo di paragone, nella regione la prevenzione viene ancora effettuata, e meno spesso con leggi severe. Come organizzazioni civili, abbiamo successo, ma l'intenzione è che gli Stati siano pronti a reagire adeguatamente all'estremismo manifestato, ha affermato Vlado Dimovski capo del progetto educativo contro l'estremismo violento nello spettacolo Stampa libera.

- Storico se се se torniamo indietro nel tempo noteremo che i gruppi di tifosi sono quelli che praticano l'estremismo violento. Allo stesso tempo, a differenza dei Balcani, nei paesi europei con misure rigorose e leggi severe, la violenza tra tifosi negli stadi o fuori dagli stessi è ridotta al minimo ed è addirittura una rarità - sottolinea Dimovski.

Nella conversazione nello studio di Sloboden Pechat, Dimovski ha annunciato la conferenza internazionale in cui si discuterà dell'emergere dell'estremismo violento a Skopje.

- Partecipano a questa conferenza i rappresentanti delle associazioni civili della Macedonia, dell'Albania, della Bosnia ed Erzegovina e del Kosovo Loro chi sono partecipanti ad un progetto appropriato per la prevenzione e l'educazione degli studenti dalla violenza tra pari, dall'estremismo violento e dal radicalismo. Il programma di queste attività copre le aree in cui si esprime l'estremismo violento. Questi sono i paesi da cui partono i cittadini come soldati addestrati a partecipare ai focolai di guerra nel mondo. Il nostro lavoro quadriennale consiste in attività con i rimpatriati e i loro familiari. A tal fine, le nostre attività sono coordinate con alcune istituzioni statali per dare loro aiutare queste persone attraverso la risocializzazione - ha detto Dimovski.

Puoi guardare più della conversazione con Dimovski nel video qui sotto.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno