VIDEOINTERVISTA| Arkan Kerim: Possiamo guadagnare un miliardo di euro dal turismo, dobbiamo vendere la nostra storia

Arkan Kerim/Foto: "Sloboden Pechat"/Slobodan Djuric

Abbiamo il miglior vino, abbiamo i migliori kebab. Abbiamo avuto ospiti da Spalato, cantanti molto famosi. Ho chiesto loro se avevi mangiato il simit pogacha. Risposero che non sapevano cosa fosse. Quando li ho portati al simit-pogacha, sono rimasti sbalorditi. Dobbiamo animare gli ospiti con cose interessanti, renderli soddisfatti, raccontare il loro viaggio e tornare di nuovo

La Macedonia ha bellissime città con una ricca storia, bellissime montagne, laghi, i migliori vini, l'ottima gastronomia, ma dobbiamo sapere come venderlo e sviluppare il turismo. Potremmo guadagnarci un miliardo di euro e anche di più. Il settore del turismo ha bisogno dell'aiuto statale, è bene avere un Ministero del turismo, un'ispezione turistica e mettere ordine in questo ramo economico, ha detto Arkan Kerim, presidente della Camera dell'ospitalità e del turismo, in un'intervista a "Free Press" programma.

Kerim dice che a causa del periodo preelettorale la stagione turistica è in ritardo. La primavera è il periodo in cui solitamente si sviluppa il turismo d'affari, ma si prevede un'intensificazione che avverrà dopo maggio.

- La stagione turistica viene salvata dagli studenti delle scuole superiori. Se importassimo 4 lavoratori 10.000 anni fa, ora non avremmo problemi di manodopera. Motiveremo i nostri dipendenti a non andare all'estero, perché altrimenti non si sentirebbero a proprio agio pensando che se andassero all'estero per tre mesi per la stagione, poi potranno tornare e lavorare qui - dice Kerim.

Egli osserva che purtroppo abbiamo un grosso problema con l'igiene e che tutto questo è visto dagli ospiti e ha un effetto negativo sul turismo, e offre un'idea interessante per i partiti che sono in campagna politica: mettere da parte un giorno di quella campagna per la pulizia delle città e delle strade.

- Skopje sarà una città della cultura nel 2028. Secondo alcuni annunci, 2 milioni di turisti dovrebbero visitare Skopje. Siamo pronti per quei turisti? Abbiamo un posto dove ospitarli? Abbiamo compagnie aeree in base a tale interesse? Possiamo sostenere culturalmente quell’evento? - Chiede Kerim.

Ma come dice Kerim, abbiamo molto da offrire.

- Abbiamo il miglior vino, abbiamo i migliori kebab. Abbiamo avuto ospiti da Spalato, cantanti molto famosi. Ho chiesto loro se avessero mangiato il simit pogacha. Risposero che non sapevano cosa fosse. Quando li ho portati al simit-pogacha, sono rimasti sbalorditi. Esiste una cosa del genere solo a Skopje. Dobbiamo quindi animare gli ospiti con cose interessanti, renderli soddisfatti, raccontare il loro viaggio a Skopje e tornare di nuovo. Qui, ad esempio, a Spalato, la simit-pogača è ormai un successo. Stanno addirittura pensando di fare il simit-pogacha nelle burekdzilinas - dice Kerim.

Guarda l'intera VIDEO INTERVISTA qui sotto:

 

Kerim rileva che per pubblicizzare il nostro paese lo Stato deve stanziare più soldi e sottolinea che il budget per la pubblicità all'interno dell'Agenzia per la promozione e il sostegno del turismo ammonta a soli 40.000 euro.

- Immaginate, del bilancio statale totale di 5 miliardi di euro, ci sono solo 40.000 euro per la pubblicità turistica! Come economia, cerchiamo noi stessi i mercati. Abbiamo diverse iniziative per promuovere la Macedonia. Io, in particolare con la Camera e le aziende partner della Camera, abbiamo realizzato un piano di promozione a New York, Chicago e Toronto in Canada. Vogliamo realizzare una serata macedone insieme a cantine, hotel e compagnie aeree. Abbiamo invitato anche il nostro Ministero degli Affari Esteri a seguirci. Abbiamo organizzato le sale, gli inviti... Di fronte al palazzo delle Nazioni Unite a New York c'è un edificio molto bello dove faremo la promozione in una sala per 400 persone. Aspettiamo tutti i diplomatici e gli ambasciatori presso le Nazioni Unite. Inviteremo giornalisti, tour operator importanti... - ha spiegato Kerim.

Anche se l'America è lontana, dice che aspetta ospiti da lì, perché gli americani vanno in Grecia, così possiamo unirci ad un tour.

- L'obiettivo è fare questo tipo di promozione in tutte le città europee - dice Kerim.

Su quanto sia importante la promozione, il presidente della Camera ricorda lo sviluppo del turismo in Albania, che ha fatto molti passi avanti a noi.

- Gli albanesi hanno investito molto nei documentari, nei media francesi, in quelli spagnoli... Adesso hanno linee regolari da Parigi, da Madrid, e Tirana è diventato il principale aeroporto della regione - dice Kerim.

Secondo lui il turismo è qualcosa su cui tutti dovrebbero concentrarsi, dagli stessi imprenditori, ai comuni fino allo Stato, perché i benefici per l'economia possono essere enormi. In tal modo, tutti dovrebbero vendere una storia positiva.

- In questi giorni abbiamo avuto ospiti dell'Università di Etnologia di Copenaghen. Stanno facendo ricerche su come Skopje 2014 influisce sul turismo. Se ne è parlato anche su alcune riviste turistiche. Dobbiamo difendere quel progetto. Così com'è, è nostro e dovremmo vendere quel progetto - dice Kerim.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno