VIDEO | Tragedia in Italia: un ghiacciaio si staccò e colpì gli alpinisti, sei morti

Almeno sei alpinisti sono morti in una valanga nelle Alpi italiane/Foto: Screenshot

Almeno sei persone sono rimaste uccise quando un grosso pezzo di ghiacciaio alpino si staccò dalla cima del Marmolado nelle Dolomiti orientali, scivolò giù dalla montagna e colpì più di 10 alpinisti, secondo quanto riferito oggi dai media locali, citando Reuters.

"Sono in corso le operazioni di soccorso dopo una grossa valanga di ghiaccio che ha travolto gli alpinisti", ha detto il governo della provincia di Trento.

Il Soccorso nazionale alpino ha annunciato su Twitter che almeno cinque elicotteri e cani da soccorso sono coinvolti nella ricerca degli alpinisti feriti, riferisce l'agenzia AP, citando la televisione RAI.

Gli spedizionieri di emergenza nell'Italia nord-orientale hanno twittato che si ritiene che circa 15 escursionisti si trovino nell'area colpita.

I feriti, tra cui una persona in condizioni critiche, sono stati trasferiti in diversi ospedali del Trentino-Alto Adige e del Veneto, riferiscono i servizi di soccorso.

La Marmolada, che sorge a circa 3.300 metri sul livello del mare, è la vetta più alta delle Dolomiti orientali e, secondo il Soccorso Alpino, il distacco del ghiacciaio è avvenuto su un sentiero utilizzato dagli alpinisti per salire in cima alla montagna, riportato dall'AP.

- Non è stato determinato cosa abbia causato la separazione dei pezzi di ghiaccio, ma sospettiamo che possa essere accaduto a causa della forte ondata di caldo che ha colpito l'Italia a fine giugno - ha affermato Walter Milan, portavoce del Soccorso Alpino per RAI, riporta l'agenzia americana.

Video del giorno