VIDEOPRIMA | "Politici" su "Sloboden Pechat", come se le elezioni fossero state lo scorso fine settimana: i partiti non hanno niente di nuovo da dire

Politici

Nella nuova edizione del podcast "Politici", Sasho Ordanoski e Borjan Jovanovski affrontano diversi temi politico-economici tra loro interconnessi, tra cui l'attuale campagna per le elezioni presidenziali e parlamentari è un condimento regolare, il che è così inutile che se non lo fosse un giornalista non ci sarebbe motivo di seguirla, e tutti gli altri sarebbero felicissimi se le elezioni si svolgessero lo scorso fine settimana.

Mentre i candidati alle future cariche si contendono, è uscito in questi giorni il rapporto dell'ex primo ministro italiano Enrico Letta in cui afferma che nulla è più lo stesso nel mondo dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, né lo sarà mai. Ma il rapporto afferma inequivocabilmente che ci sarà un allargamento dell'Unione europea e in base a questo Leta fa tutte le valutazioni sul futuro delle relazioni internazionali e dell'economia dell'Unione. Come e come si inseriscono i Balcani occidentali in questo contesto?

La Macedonia è un paese che non produce nulla. C'è solo carne di maiale a sufficienza, ma il mangime per i maiali viene importato. Pertanto, non possiamo nutrirci senza l’aiuto dall’esterno, soprattutto dall’UE. E ai monopoli delle grandi industrie non piace l’adesione della Macedonia all’UE. L’UE non risponde nemmeno ai produttori che producono prodotti economici e di bassa qualità per il mercato dei Balcani. Cosa significherà l'ingresso del Paese nell'UE per il cittadino macedone dal punto di vista economico?

Analitici su queste cose e molto altro nella nuova edizione del podcast "Politikanti.mk".

Sasho Ordanoski e Borjan Jovanovski, insieme all'intero team di "Politikanti.mk", esprimono le loro sincere condoglianze alla famiglia e agli amici del nostro direttore Anton Andov, morto improvvisamente e troppo presto.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno