VIDEO: L'Iran ha presentato un missile ipersonico, quindici volte più veloce della velocità del suono

Razzo ipersonico / Foto: MIA

L’Iran ha presentato un nuovo missile ipersonico che sostiene possa volare 15 volte più velocemente della velocità del suono. Secondo loro, può sfondare la difesa antiaerea israeliana, cioè l'Iron Dome.

Il missile ipersonico Fatah II – che in persiano significa “conquistatore” – è una versione aggiornata dell’originale Fatah, annunciato a giugno con una gittata di 1.400 chilometri.

La principale innovazione del missile è la sua capacità di eludere le difese antiaeree.

Può, sostiene Teheran, perché è dotato di un veicolo planante ipersonico che si stacca dal missile stesso e può effettuare manovre brusche per eludere le difese missilistiche convenzionali e viaggiare a velocità ipersonica verso il bersaglio.

Non c’è stata alcuna risposta ufficiale da parte degli Stati Uniti o di Israele allo sviluppo. Il Pentagono ha precedentemente espresso scetticismo riguardo alle affermazioni ipersoniche dell'Iran.

Tuttavia, Bradley Bowman, direttore senior della Fondazione per lo sviluppo della democrazia (FDD), ha affermato che i programmi missilistici iraniani "non sono solo per spettacolo" e non dovrebbero essere ignorati del tutto.

"Le affermazioni di Teheran riguardo a nuove capacità dovrebbero essere prese con le pinze, ma sarebbe un errore ignorare le crescenti capacità missilistiche dell'Iran", ha affermato.

"La Repubblica islamica dell'Iran utilizza missili balistici per attaccare i suoi vicini e le truppe statunitensi, trasferendo alcuni missili o tecnologie correlate ai suoi terroristi", ha aggiunto. L’Iran è uno dei principali fornitori di razzi e altre armi ai gruppi terroristici Hamas e Hezbollah, entrambi lanciati in Israele dopo gli attacchi del 7 ottobre.

Teheran è anche uno dei principali sostenitori degli Houthi dello Yemen e di vari gruppi ribelli e militanti in Iraq, i cui attacchi contro le truppe statunitensi sono in aumento dall’inizio della guerra di Gaza.

Il Corpo d'élite delle Guardie rivoluzionarie islamiche dell'Iran ha precedentemente affermato che intende aumentare la portata dei suoi missili ipersonici dall'attuale massimo di 1.400 chilometri a 2.000 chilometri.

Ciò metterebbe Israele, nemico regionale della teocrazia islamica, nel raggio dei missili dell'Ayatollah.

"La mossa per sviluppare un veicolo planante ipersonico non dovrebbe essere ignorata", ha affermato Benam Ben Taleblu, membro senior della FDD.

"L'Iran ha dimostrato di avere la capacità e l'intenzione di sviluppare un arsenale di missili balistici più letale, con missili che spera causeranno più grattacapi alle difese missilistiche degli Stati Uniti e dei loro alleati".

Le restrizioni delle Nazioni Unite sullo sviluppo dei missili balistici nucleari dell'Iran sono scadute in ottobre, anche se si ritiene che Teheran le abbia ignorate per qualche tempo.

L’Iran ha affermato per la prima volta di aver sviluppato un missile ipersonico nel novembre 2022.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno