VIDEOINTERVISTA | Ranko Petrović: La "coccinella d'oro" ha il mandato di potersi pronunciare contro l'operato del governo

Ranko Petrović/foto Sloboden Pechat/Metodij Zdraev

Il pubblico macedone non vede l'ora 27a edizione su "Coccinella d'oro della popolarità", che si terrà 22 febbraio a partire da 20 anni nell'arena "Boris Trajkovski". Quest'anno "Ladybug", nel suo tipico modo satirico, annuncia che ci sarà per tutti i visitatori fotografia collettiva per passaporto e carta d'identità, e ovviamente garantisce diverse ore di divertimento indimenticabile per tutti coloro che parteciperanno all'evento culturale più desiderato in Macedonia.
L'uomo dietro "Ladybug" per 27 anni consecutivi, Ranko Petrovic, è stato ospite nello studio di Stampa libera e abbiamo parlato di cosa potranno aspettarsi i visitatori quest'anno e del processo di nascita dello spettacolo che riunirà i migliori e più grandi nomi della cultura e dello spettacolo nel nostro Paese.

- La mia idea è sempre stata che la "Coccinella d'Oro della Popolarità" fosse una serata in cui si riunissero il meglio di quell'anno e le leggende diventate nel tempo, e ho sempre voluto che ci fosse un po' di mistero, cioè di incertezza tra i spettatori. E ci siamo riusciti, perché è molto brutto, ad esempio, guardare un film o leggere un libro di Agatha Christie e all'inizio sai che l'assassino è il cameriere. Ecco perché è molto meglio e più amichevole con i nostri spettatori e il nostro pubblico, se vengono e non sanno cosa succederà, perché solo allora le loro emozioni funzioneranno nel modo giusto e sentiranno ciò che stiamo preparando come artisti.

Ogni anno "Ladybug" assegna un premio alla carriera, che questa volta andrà al nostro famoso cantante leggendario Dragan Mijalkovski.

- Posso dire che quest'anno, come ogni altro anno, abbiamo un premio alla carriera, e quest'anno sarà assegnato alla nostra leggenda musicale Dragan Mijalkovski, che festeggia 55 anni dalla sua prima apparizione ufficiale e 60 anni dalla sua prima apparizione ha iniziato a cantare da bambino. Ha un gran numero di successi, ha collaborato con molti dei nostri famosi compositori come Shpato, Kire Kostov, Vancho Dimitrov... e ha cantato le canzoni più belle che tutti conosciamo. Sarà una parte speciale, molto bella ed emozionante, con un'orchestra di rivista composta da 50 musicisti, in modo da poter catturare per gli ascoltatori la musica che veniva suonata in quel momento. Tecnicamente è un po' più difficile, perché la sala "Boris Trajkovski" è un palazzetto dello sport, e noi l'abbiamo adattata per essere un concerto, ma anche un po' glamour per lasciare al pubblico qualcosa che verrà ricordato. Abbiamo pochi grandi vivi e vegeti, Tose Proeski era il migliore, e prima di lui Dragan Mijalkovski come leggenda del canto, quando c'era la "cultura della celebrità" e la gente gli correva dietro.

Chi segue "Ladybug" da anni, sa che è destinato a coloro che sanno godersi davvero lo spettacolo, che cercheranno di trattenerlo in sala per più di tre ore. Vista la voglia di prestare attenzione a tutti e coprire più eventi mondani, quest'anno “Bubamara” durerà tre ore e mezza.

- La vita non dura tre secondi come le clip che vengono riprodotte sui social network. Per provare qualche emozione, è necessario un processo, affinché arrivino, entrino, si divertano, sentano che qualcuno ha lavorato duro per l'intera organizzazione e come spettatori sappiano che stanno per realizzare qualcosa di molto grande. "The Golden Lady" è il più grande evento culturale e, se rivelassimo la sceneggiatura, sarebbe molto diverso. Una cosa è guardare Sashko Kotsev raccontare la barzelletta, un'altra è quando il giornalista scrive "Sashko Kotsev ha detto: restituite i visti", questo non si legge, bisogna sperimentarlo.
Gli addetti alla sicurezza seduti fuori davanti alla sala dicono che non c'è nessuno fuori durante l'evento, il che significa che non è noioso e nessuno vuole uscire. Quest'anno proverò a farlo durare tre ore e mezza, perché dura così, anche se dura un po', quando già monti un set da 50.000 euro e le telecamere sono pronte, non non importa se uscirai mezz'ora prima o se faremo un documento per qualcosa che passerà alla storia.

Di solito Ranko non vuole rivelare parte della sceneggiatura e gli ospiti di "Ladybug", quindi ha solo annunciato uno spettacolo indimenticabile.

- Per noi è il complimento più grande quando dicono che Sashko Kotsev, Igor Djambazov o Tino e Atanas appariranno a "Bubamara" quest'anno, ma lo lasceremo come incertezza e annunceremo semplicemente che si divertiranno completamente. A proposito, Sashko Kotsev è stato il numero uno nel nostro paese negli ultimi dieci anni, e noi come paese abbiamo bisogno di queste persone, così come Tino e Atanas, le loro esibizioni si esauriscono in dieci minuti e non c'è bisogno di parlare su Jambazov. E loro sono solo una parte dello spettacolo, le altre trecentocinquanta persone stanno in sottofondo, qualcuno suona, qualcuno canta e così via, e noi che siamo tra il pubblico e applaudiamo, siamo il sostegno più grande per chi c'è palco e ricevere premi. Quindi "Golden Ladybug" è una serata in cui anche il pubblico è parte dell'evento e siamo molto contenti che ci supportino. Non scriverei mai una satira del genere se non avessimo il sostegno del pubblico. Quindi, abbiamo il mandato di poter fare satira, di poter parlare contro alcune azioni del governo, e queste non dovrebbero essere in forma giornalistica.

Potete vedere l'intera intervista con Ranko Petrović al seguente link:

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno