VIDEO INTERVISTA Orce Dančevski: Gli scacchi sono il miglior gioco per i nostri bambini

Orce Danchevski ospite a Utrinski Pechat FOTO: Printscreen

È stato davvero difficile convincere le autorità a introdurre gli scacchi nel sistema educativo, afferma Orce Danchevski, secondo il cui programma da quest'anno scolastico gli scacchi sono una materia facoltativa in prima e seconda elementare nelle scuole elementari in Macedonia.

- Abbiamo avuto il primo tentativo nel 2011, quando, seguendo la raccomandazione dell'UE, gli scacchi dovevano entrare nel processo educativo. E poi si è tentato di introdurre gli scacchi in prima media come parte della materia dell'educazione fisica. Ma si è rivelata una decisione sbagliata. Lo scorso agosto, su iniziativa della Federazione Scacchistica della Macedonia, abbiamo contattato il Ministero dell'Istruzione e con nostro grande piacere il programma da noi inviato è stato accettato. Anche se abbiamo avuto un breve periodo, siamo comunque riusciti a organizzare e tenere corsi di formazione per gli insegnanti di prima e seconda elementare, ma con la possibilità di continuare gli scacchi in terza e quarta - dice Danchevski in Utrinski Pechat.

È lieto che circa 200 insegnanti abbiano visitato il suo corso, ma è anche consapevole che c'è resistenza tra parte del personale docente.

- C'è una ricerca che ci rivela che i bambini che avevano una lezione di scacchi invece di una lezione di matematica, poi avevano risultati migliori proprio in matematica, rispetto ai loro coetanei che avevano quella lezione di più nella stessa materia. Nella scuola elementare "Yahia Qemal", dove insegno scacchi dalla prima alla sesta elementare, l'esperienza ci insegna che i bambini leggono meglio e calcolano meglio dopo le lezioni di scacchi - afferma Danchevski.

Guarda l'intera intervista al maestro internazionale di scacchi al seguente link:

Video del giorno