VIDEO INTERVISTA Filjana Koka: La direzione di ZNM si comporta come se stesse dormendo

Filjana Koka afferma di essersi candidata alla carica presidenziale nell'Associazione dei giornalisti della Macedonia (ZNM), in modo che i problemi dei giornalisti fossero affrontati a voce alta, chiaramente e nel posto giusto.

- Per più di 30 anni sono stato un giornalista e un giornalista sul campo. Conosco tutti i miei colleghi e conosco tutti i problemi che i miei colleghi hanno mentre riferiscono sul campo. E quando è più 40 e quando è meno 20. Bisogna chiedere ai giornalisti, dovrebbero essere loro i principali artefici delle politiche dei media - ha detto Koka, durante la sua visita allo studio di "Utrinski Pechat".

Crede che negli ultimi quattro anni la direzione di ZNM abbia agito come se stesse dormendo.

– Quello che quattro anni fa era rimasto all'ordine del giorno, come questioni aperte che i predecessori non hanno potuto chiudere, come se non fosse stato toccato per niente negli ultimi quattro anni. Il Presidente dell'Associazione ha l'obbligo di sollecitare costantemente, di rispondere alle istituzioni e di mantenere in costante stato l'intera opera. Quando un giornalista viene attaccato, il pubblico stesso lo condanna, e quindi in una situazione del genere ZNM non dovrebbe condannare l'attacco, ma dovrebbe prendere misure - ritiene il giornalista di MTV.

Koka è decisivo anche quando valuta che negli annunci emessi da ZNM si è potuta osservare selettività anche nel periodo passato.

- Non può esserci una selezione nei bandi, non può esserci un'uscita nella gara di fitness con le istituzioni quando si tratta di giornalisti. La battaglia per i giornalisti è intransigente. Non è ammissibile nel 2022, quando siamo membri della Nato, avere attacchi ai giornalisti - aggiunge.
Koka è anche contraria agli emendamenti alla legge sui servizi audiovisivi, che consentiranno il finanziamento statale della televisione.

Guarda l'intera intervista a Filjana Koka al seguente link:

Video del giorno