VIDEO | Caos a Shanghai: a causa di un bambino di sei anni positivo al covid, gli acquirenti sono rimasti chiusi ad "Ikea"

Foto Twitter

Il caos è scoppiato in un negozio IKEA a Shanghai dopo che gli acquirenti hanno iniziato a scappare dalla polizia che ha cercato di metterli in quarantena. La polizia ha cercato di chiudere il negozio dopo aver ricevuto informazioni secondo cui un bambino di sei anni era stato contagiato dal covid.

I video mostrano come la sicurezza a un certo punto tenti di chiudere la porta, ma la folla dall'altra parte la apre con forza e scappa via.

Coloro che si trovavano all'Ikea ​​e nelle aree circostanti hanno dovuto essere isolati per due giorni, dopodiché saranno monitorati per cinque giorni, ha affermato il vicedirettore della Commissione sanitaria di Shanghai, Zhao Dandan.

Shanghai è recentemente tornato alla "normalità" dopo le serrature rigide a causa della pandemia, perché come tutta la Cina, questa città sta guidando la politica dello “zero-covid”.

Shanghai ha rilasciato i cittadini dopo un blocco infernale

 

Video del giorno