VIDEO | Un raccapricciante omicidio a Pristina: una donna incinta è stata uccisa davanti alla clinica dove era venuta per partorire

Foto: "Top Channel" / printscreen/Youtube

Una donna incinta di circa 35 anni, giunta alla clinica ginecologica di Pristina per partorire, è stata uccisa nel pomeriggio con diversi colpi di arma da fuoco prima dell'ingresso della clinica. verificarsi media locali.

Secondo la polizia, intorno alle 18.00:XNUMX è stato ricevuto un rapporto secondo cui il corpo di una donna è stato trovato nel cortile del Centro clinico universitario del Kosovo. Secondo le informazioni pubblicate dai media, l'assassino è il marito della donna uccisa, con la quale erano in procinto di divorziare.

"Attualmente, la polizia, in coordinamento con il pubblico ministero, ha avviato un'indagine e sta continuando a intraprendere tutte le azioni investigative, con l'obiettivo di chiarire completamente l'evento", ha affermato la polizia del Kosovo in un comunicato.

Il presunto assassino è in fuga.

I politici del Kosovo hanno reagito. Il primo ministro Albin Kurti ha affermato che si trattava di un omicidio "crudele, inaccettabile e intollerabile".

"Una vita che portava un'altra vita è morta. La donna era incinta. Circa 35 anni, nemmeno la metà di una vita. E il bambino che voleva partorire non ha nemmeno iniziato la vita. Assassino crudele", ha scritto Kurti in un post su Facebook.

Il presidente del Kosovo, Vjosa Osmani, ha affermato che "l'ondata di criminalità" e "il femminicidio" deve essere fermata, chiedendo giustizia per le vittime della violenza.

"La risposta per teppisti e assassini è l'ordine, la legge e la massima punizione", ha detto Osmani.

Si tratta della seconda donna uccisa negli ultimi giorni in Kosovo, dopo che il 25 novembre era stato riferito che un uomo aveva ucciso la moglie con un'ascia, sempre a Pristina.

Video del giorno