VIDEO | Andonovic: Israele non rilascerà gli ostaggi di Hamas ad ogni costo

Gli Stati Uniti hanno nuovamente posto il veto alla proposta di risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per un cessate il fuoco immediato nella Striscia di Gaza.

Hamas ha condannato la decisione degli Stati Uniti, affermando che l'occupazione israeliana mirava a "uccidere e sfollare" i palestinesi.

L'esercito israeliano non si ferma alle operazioni militari in tutte le parti di Gaza, ma opera da terra, mare e aria, soprattutto nella zona di Khan Yunis, nel sud dell'enclave, dove si ritiene che si trovi la base principale Si trova Hamas.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il ministro delle Finanze Bezalel Smotrich hanno affermato che Israele non pagherà alcun prezzo in cambio del rilascio degli ostaggi ancora detenuti da Hamas a Gaza.

Smotrich ha valutato che il ritorno dei 134 ostaggi è "molto importante", ma che la loro liberazione non può essere condizionata "ad ogni costo".

Le forze di difesa israeliane (IDF) hanno annunciato che altri tre soldati sono stati uccisi nei combattimenti nella Striscia di Gaza.

Il numero dei soldati israeliani uccisi dall'inizio dell'operazione di terra a Gaza è salito a 237, ha detto l'esercito israeliano.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno