Le promesse sull'uso delle telecamere sono vuote, per ora non sono previste sanzioni per gli automobilisti

Fotocamere a Skopje / Foto: "Sloboden Pechat" / Dragan Mitreski

Le pattuglie della polizia stradale non sono sufficienti a prevenire gli scontri quotidiani nelle strade, e il progetto, annunciato da tempo, di punire le telecamere stradali installate ai semafori è ancora impantanato nelle procedure burocratiche. Se si utilizzano le telecamere, gli incidenti possono essere evitati e ridotti, e gli automobilisti guideranno a una velocità inferiore sapendo che la guida spericolata viene registrata e possono essere multati per questo. L'ultimo è stato l'incidente della scorsa settimana sul Serbia Boulevard, quando un ventenne di Skopje è rimasto gravemente ferito dopo essersi schiantato con la sua macchina contro un palo.

Dal Ministero degli Interni per Stampa libera dicono che le telecamere non sono in uso, ma il sistema viene costantemente aggiornato.

"Il sistema "Città Sicura" viene continuamente aggiornato. Le nuove telecamere installate a Skopje fanno parte del progetto "Safe City", che mira a rafforzare la sicurezza stradale, e una volta installate verranno utilizzate per documentare le violazioni del codice stradale. Le telecamere sono ancora spente. Dopo il completamento di tutte le attività necessarie relative a questo progetto, il pubblico verrà informato di conseguenza", ha affermato il Ministero dell'Interno.

Telecamere stradali per decorazione, aspetteremo le multe per l'indirizzo di casa

Per il momento il Viminale non rivela cosa verrà sanzionato esattamente, se non altro eccesso di velocità e superamento di un segnale stradale chiuso, oppure mancato uso della cintura di sicurezza, cattivo allineamento e disobbedienza alla segnaletica stradale.

Non specificano nemmeno quando inizieranno a punire gli automobilisti negligenti. Le telecamere del traffico installate dal 2012 nell'ambito del progetto "Safe City" servono solo come decorazione.

Il sistema non ha mai funzionato come era stato annunciato: ricevere multe a casa per violazioni del codice stradale commesse.

Finora le registrazioni delle telecamere stradali servivano solo come prova, soprattutto per incidenti con conseguenze mortali o lesioni gravi, nonché per incidenti stradali con ingenti danni materiali. Le telecamere del traffico rimarranno inattive finché il disegno di legge non avrà completato la necessaria procedura parlamentare.

Secondo quanto comunicato dal Ministero dell'Interno, l'anno scorso sono stati sanzionati 26.883 conducenti per eccesso di velocità, il numero dei sanzionati per mancanza di patente è 25.358, e 13.115 conducenti sono stati catturati e sanzionati per guida sotto l'effetto dell'alcol.

Ci sono oltre 100.000 autovelox nel mondo, due terzi dei quali si trovano in Europa, secondo il database statistico Statista, che a sua volta fa riferimento al Worldwide Speed ​​Camera Database.

Telecamere stradali per decorazione, aspetteremo le multe per l'indirizzo di casa

Secondo il database, su 107 paesi, la Russia ha di gran lunga il maggior numero di autovelox: 18.393. Al secondo posto il Brasile con 16.997. Statista spiega che ciò è comprensibile considerati i territori occupati da entrambi i paesi.

Terza nella lista c’è l’Italia, che ha quasi 11.000 telecamere oltre ad essere cinquanta volte più piccola della Russia. Ci sono 7.366 telecamere negli Stati Uniti, più della metà delle quali sono telecamere a semaforo rosso che controllano i veicoli che passano senza fermarsi a un segnale di stop. Il Regno Unito ha un numero simile e la maggior parte registra velocità.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno