Vanja è morta per una ferita da arma da fuoco, non per soffocamento

Foto: stampa libera

La quattordicenne Vanja Gjorchevska, trovata morta domenica nei pressi di Skopje, non è morta per soffocamento, come si ipotizzava, ma è stata colpita da colpi di arma da fuoco, ha annunciato stasera il ministro degli Interni Oliver Spasovski.

Rispondendo alla domanda di un giornalista, Spasovski ha detto che l'autopsia mostrerà, ma si tratta di una ferita da arma da fuoco.

Palevski è stato portato da Belgrado in Bulgaria da una persona di Skopje, è stato arrestato a Balikesir in Turchia

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno