Crimine orribile in Serbia: ha versato benzina sul figlio e gli ha dato fuoco, lui è venuto a trovarla perché era agli arresti domiciliari

Polizia serba / Foto: MIA

La polizia di Zrenjanin, su ordine della procura principale di Kikinda, ha arrestato S.M. dai dintorni di Nova Crnja a causa del fondato sospetto che avesse commesso un reato di violenza domestica.

Lei è sospettata di avergli versato addosso del liquido infiammabile, ieri sera intorno alle 19:XNUMX, nella casa della famiglia nella Srpska Crnja, dopo una rissa, al termine della quale, per ragioni ancora da accertare, i vestiti del ragazzo hanno preso fuoco.

Al ragazzo sono state diagnosticate gravi lesioni fisiche nel pronto soccorso dell'ospedale di Zrenjanin, dopo di che è stato trasferito alla clinica di chirurgia plastica di Novi Sas.

A S.M. è stata detenuta per 48 ore e sarà detenuta presso la Procura di Kikinda con una denuncia penale.

Il ragazzo A.T. è in gravi condizioni, mentre suo padre Rade ha detto ai media che non capisce come la madre possa aver fatto del male a suo figlio.

- È il mio figlio maggiore. Questa è una grande ferita per me e mi è difficile parlare. Ha riportato ustioni, più del 50%, probabilmente perderà la vista e i suoi capelli sono completamente bruciati, ha detto suo padre.

Sottolinea di essere consapevole che suo figlio a volte sapeva provocare la madre, ma non riesce a trovare una ragione per quanto accaduto.

- Quale madre può fare questo a suo figlio: mi ha lasciato, è andato da un altro uomo. Aco era arrabbiato per questo e lo capisco, sapeva come insultarla, ma non c'erano cose che avrebbe potuto dirle perché lei gli desse fuoco per questo, dice.

La donna sospettata stava scontando una pena agli arresti domiciliari senza monitoraggio elettronico, e suo figlio è andato a farle visita quando, dopo un litigio, lei gli ha versato addosso della benzina e gli ha dato fuoco.

Secondo il figlio minore, lasciò gli otto figli con il primo marito e andò a vivere con un altro uomo anch'egli alcolizzato. È stata punita per aver inflitto gravi lesioni personali, ma non ha trascorso del tempo in prigione.

- Se avesse ricevuto una pena detentiva, niente di tutto questo sarebbe successo, dice il figlio.

Le indagini sul caso sono in corso, ma non è possibile determinare se abbia davvero versato benzina su suo figlio e gli abbia dato fuoco. Il ragazzo ferito non è stato interrogato a causa delle sue cattive condizioni, secondo le indagini su questo atto atroce.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno