Altri cinque segretari di stato del governo britannico si sono dimessi

Bandiera del Regno Unito / Foto: EPA-EFE / ANDY RAIN

Nel governo del Primo Ministro britannico Boris Johnson, cinque sottosegretari e sottosegretari di Stato hanno annunciato oggi, con una lettera congiunta, di presentare le proprie dimissioni.

"Hai avuto il compito più difficile in una generazione. Ammiriamo la tua forza d'animo, resilienza e ottimismo duraturo. Puoi giustamente essere orgoglioso delle decisioni importanti che, per acclamazione reciproca, hai reso corrette. Tuttavia, sta diventando sempre più chiaro che il governo non può funzionare visti i problemi emersi e il modo in cui sono stati gestiti. In buona fede, dobbiamo chiedere, per il bene del partito e del Paese, di dimettersi", si legge nella lettera al premier.

Segretari di Stato Cami Bednock и Giulia Lopez e i sottosegretari parlamentari Neil O'Brien, Alessio Burgart и Lee Rowley si sono dimessi.

Ora il numero dei membri del governo britannico che si sono dimessi è salito a 27.

Fonte: MIA

Video del giorno