L'Ungheria potrebbe anche limitare i prezzi del carburante il prossimo anno

Combustibili benzina diesel
Illustrazione: Fare rifornimento a una stazione di servizio / Foto: EPA-EFE / CONSTANTIN ZINN

L'Ungheria può limitare i prezzi del carburante il prossimo anno solo se le spedizioni di petrolio dalla Russia continuano ad arrivare e se la compagnia energetica MOL continua a lavorare senza interruzioni alla raffineria di Szajalombata, ha avvertito il governo.

Un anno fa, il governo del primo ministro ungherese Viktor Orban limitare i prezzi del carburante per proteggere i cittadini dall'improvviso aumento dell'inflazione. I prezzi al dettaglio di benzina e diesel sono limitati a 480 fiorini o $ 1,20 al litro, ma solo per acquirenti domestici. Il governo è stato costretto a restringere la gamma di restrizioni nel luglio di quest'anno a causa di problemi di approvvigionamento.

Il governo ha avvertito oggi che le restrizioni potrebbero rimanere in vigore il prossimo anno se saranno soddisfatte determinate condizioni. "Possiamo mantenere la misura solo se le consegne di petrolio dalla Russia continuano ad arrivare senza interruzioni e se la raffineria di Sajalombata continua a funzionare senza interruzioni", ha detto il portavoce.

Questo mese, il MOL ha temporaneamente limitato le consegne di carburante ad alcuni commercianti dopo che le spedizioni di petrolio dalla Russia attraverso l'oleodotto Druzhba sono scese ben al di sotto dei livelli normali.

Le forniture di petrolio a parti dell'Europa centrale e orientale attraverso l'oleodotto Druzhba attraverso l'Ucraina sono state brevemente interrotte a metà del mese e l'interruzione ha coinciso con gli attacchi russi alle infrastrutture energetiche dell'Ucraina.

L'inflazione in Ungheria è salita al 21,1% in ottobre dal 20,1% di settembre, trainata da un balzo dei prezzi dei generi alimentari e dell'energia.

Video del giorno