Generale ucraino: i russi avanzano nel Donbas, sparando fino a 60.000 proiettili al giorno

Soldati ucraini/ Foto EPA-EFE/Andrzej Lange POLONIA FUORI

Il generale Valery Zaluzhny, comandante in capo delle forze armate ucraine, ha riconosciuto che le forze russe stanno continuando ad avanzare nel Donbas, ma ha affermato che la situazione è sotto controllo.

– Ho informato il mio collega della situazione al fronte. È intenso, ma completamente controllato, ha detto Zaluzhni dopo l'incontro con il generale canadese Wayne Donald Air.

Zaluzhnyi ha aggiunto che "il nemico continua ad avanzare lungo l'intera linea del fronte. Allo stesso tempo, il nemico effettua ogni giorno circa 700-800 bombardamenti sulle nostre posizioni, utilizzando da 40 a 60.000 pezzi di munizioni".

Questa stima è in linea con le stime di molti analisti occidentali sulla quantità di munizioni utilizzate dalle forze russe, dopo una relativa pausa all'inizio di luglio.

- Gli sforzi principali del nemico sono concentrati sulla soppressione dei nostri soldati dalla regione di Donetsk. La situazione più intensa ora è sulla linea Avdivka-Piski-Marinka", ha detto Zaluzhni. È un fronte di battaglia a ovest di Donetsk, lungo 25 chilometri.

Video del giorno