La difesa aerea ucraina ha abbattuto un altro aereo da caccia russo vicino a Chernihiv

Il comandante dell'unità di difesa aerea della prima brigata corazzata separata dell'Ucraina Siversk, conosciuta con il nominativo Nemo, in un recente post su Facebook del centro stampa della brigata ha dettagliato l'abbattimento riuscito di un aereo da caccia russo Su-34 vicino a Chernihiv.

“Abbiamo visto il pilota nemico girare la testa. Poi ci siamo resi conto che loro hanno più paura di noi che noi di loro", ha spiegato Nemo. "Quando ci ha visto ha subito iniziato a manovrare, ma è stato colpito da due missili".

Il destino del pilota russo rimane incerto, anche se Nemo ha ipotizzato che difficilmente sia sopravvissuto.

Al 27 maggio, lo stato maggiore ucraino ha segnalato un totale di 357 perdite di aerei russi in Ucraina dall’inizio dell’invasione su vasta scala.

Inoltre, lo Stato Maggiore ha osservato che da quando il conflitto si è intensificato, oltre 500.000 soldati russi sono stati uccisi o feriti nella guerra in corso, secondo il loro ultimo aggiornamento del 25 maggio.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno