Gli ucraini dichiarano tre morti nei nuovi attacchi russi nel sud del Paese

Soldati ucraini EPA-EFE/c

Almeno tre persone sono state uccise la scorsa notte e 20 sono rimaste ferite negli attacchi russi nella regione di Dnepropetrovsk, nel sud dell'Ucraina, hanno detto le autorità locali.

"Un edificio di cinque piani sta bruciando a Dnipro. Potrebbero esserci delle persone sotto le rovine", ha scritto il governatore regionale Sergiy Lisak sul suo canale Telegram.

In Russia, il governatore della regione di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, ha detto che 25 missili sono stati abbattuti vicino al confine ucraino.

Non ci sono notizie di feriti, ha scritto Gladkov su Telegram, aggiungendo che diversi edifici sono stati danneggiati.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno