Gli ucraini hanno colpito una raffineria russa con sei droni

Droni ucraini / Foto EPA-EFE/OLEG PETRASYUK

La raffineria di petrolio russa a Slavyansk, nel territorio di Krasnodar, è stata danneggiata da un attacco di droni alla fine della scorsa settimana, ha detto oggi il rappresentante della sicurezza della compagnia, Eduard Trudnev.

Secondo le autorità locali, sei droni hanno colpito l'area della raffineria di petrolio di Slavyansk nelle prime ore di domenica mattina.

Dopo l'attacco, la raffineria ha smesso di funzionare. "Il danno è stato fatto. La sua portata e le sue dimensioni saranno determinate", ha detto Trudnev.

La raffineria di Slavyansk è una struttura privata con una capacità di circa 100.000 barili al giorno. Produce carburante per il fabbisogno interno e per l'esportazione.

La Russia ha assistito ad un aumento del numero di attacchi ucraini da quando le sue forze hanno aperto un nuovo campo di battaglia nella regione ucraina nord-orientale di Kharkiv all’inizio di questo mese.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno