Arrestato a Dubai il narcotrafficante bosniaco Tito Gačanin

Tito Gachanin/ Foto YouTube printscreen

In una grande operazione a Dubai, è stato arrestato un cittadino bosniaco, che secondo i media olandesi è il famoso signore della droga Edin "Tito" Gachanin. È a capo di un'azienda di droga che contrabbanda droga in Europa.

Gačanin, come riportato dai media, è stato arrestato a Dubai in un'operazione guidata da Europol, a cui hanno partecipato le polizie di sei Paesi, scrive il bosniaco"Kliks.ba". I Paesi Bassi chiederanno la sua estradizione dagli Emirati Arabi Uniti.

I media hanno precedentemente riferito che uno degli arrestati è un olandese di 40 anni, anche lui cittadino della Bosnia ed Erzegovina, e poi che si tratta in realtà di un Gačanin. Il procedimento penale contro di lui è condotto dai pubblici ministeri dell'Ufficio del Procuratore di Stato dei Paesi Bassi, ha detto la polizia olandese.

È sospettato di preparare l'importazione di quasi 8.000 chilogrammi di materie prime per la produzione di anfetamine. Le materie prime per la produzione dei medicinali arrivavano attraverso il porto di Anversa e la loro destinazione finale era un'azienda nei Paesi Bassi.

Ciò include un lotto di circa 1.800 chilogrammi di cocaina che è stato importato attraverso il porto di Amburgo nel 2020 con destinazione nei Paesi Bassi, ha detto la polizia.

Video del giorno