La Turchia chiude l’anno con il primo volo del suo aereo da caccia di quinta generazione

Turchia /Foto EPA-EFE/SEDAT SUNA

La Turchia si prepara a concludere il 2023 in termini di progressi nelle piattaforme di difesa mettendo in campo il suo aereo da caccia domestico di quinta generazione e il suo primo drone ad ala volante destinato agli attacchi nel cielo profondo.

L'inizio dell'anno ha già visto numerosi primi voli, tra cui quello del primo aereo da caccia senza pilota della Turchia, il Kizilelma, il caccia leggero Hurjet, nonché il nuovo aereo da combattimento senza pilota Bayraktar TB3, realizzato su misura per la nuova portaerei del paese . .

Nei restanti giorni del 2023, l'industria aeronautica turca (TAI) effettuerà i voli inaugurali dell'aereo da combattimento nazionale di quinta generazione, chiamato KAAN, e del nuovo drone da combattimento Anka-3.

KAAN, inaugurato all'inizio di quest'anno, è uno dei progetti più importanti nella storia della Turchia. L'aereo militare ha fatto il suo debutto in pista e ha completato con successo il suo primo test a metà marzo.

La piattaforma rende la Turchia uno dei pochi paesi con le infrastrutture e la tecnologia per produrre un aereo da caccia di quinta generazione. Mira a sostituire la vecchia flotta di F-16 nell'inventario dell'Air Force Command, che dovrebbe essere gradualmente eliminata a partire dagli anni '2030. Il progetto è stato lanciato nel 2016.

Il progetto ha aiutato la Turchia a far avanzare aree tecnologiche come la bassa visibilità, i vani armi interni, l’elevata manovrabilità, una migliore consapevolezza situazionale e la fusione dei sensori, tutte caratteristiche necessarie per una nuova generazione di aerei.

Per quanto riguarda l’Anka-3, la piattaforma è stata sottoposta a miglioramenti progettuali, strutturali e dei sottosistemi e si prevede che vanterà numerosi vantaggi come bassa visibilità radar, alta velocità e significativa capacità di carico utile.

Si prevede che Anka-3 sarà in grado di volare ad un'altitudine operativa fino a 40.000 piedi e di sostenere un volo fino a 10 ore a 30.000 piedi. Avrà un peso massimo al decollo di 6.500 chilogrammi e un carico utile pratico di 1.200 chilogrammi.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno