Tundzhev: Le istituzioni possono verificare se c'è un conflitto di interessi con l'azienda di mia moglie!

Boris Tundzhev, direttore dell'agenzia del catasto immobiliare / Foto: Sloboden Pechat - Dragan Mitreski

Tundzhev nega con la massima veemenza le accuse del più grande partito di opposizione secondo cui "l'enorme aumento dei prezzi dei servizi dell'Agenzia del catasto, fino al 500%, è stato determinato per salvare l'istituzione dal fallimento".

Se ci sono dubbi su un conflitto di interessi, ci sono istituzioni e autorità che possono verificarlo, Boris Tundzhev, direttore dell'Agenzia del catasto, ha detto a "Sloboden Pechat" delle accuse di VMRO-DPMNE che "mentre suo marito è il direttore di l'agenzia catastale Catastre aumenta di 5 volte i prezzi per i servizi di questa istituzione, sua moglie, Svetlana Tundjeva, attraverso la sua società Geoproekt Engineering DOOEL Skopje, conclude gare statali per servizi di rilevamento del valore di decine di migliaia di euro. Tundzhev ha negato nel modo più netto le accuse del più grande partito di opposizione secondo cui "l'enorme aumento dei prezzi per i servizi dell'Agenzia del catasto, fino al 500%, è stato determinato per salvare l'istituzione dal fallimento".

-Per ogni anno passato, l'Agenzia prepara e presenta un Conto Finale e una Relazione Annuale sulle sue operazioni, che sono disponibili al pubblico. Da loro si può stabilire che non si tratta di lavorare con un risultato finanziario negativo, e quantomeno di bancarotta dell'istituto, cosa di cui purtroppo si è parlato nei giorni scorsi - ha puntualizzato Tundzhev.

Pochi giorni fa, VMRO-DPMNE ha annunciato che mentre il governo dà il consenso e il direttore dell'Agenzia del catasto, Boris Tundzhev, prende decisioni per aumentare i servizi catastali, sua moglie riceve affari dallo stato. La parte ha affermato che si tratta di un contratto per servizi di rilevamento tra JP Railways Infrastructure, dove il direttore è Hari Lokvenec, un membro della SDSM, e dall'altra parte è Geoproekt Engineering DOOEL Skopje, di proprietà di Svetlana Tundjeva, moglie del direttore di Catasto Boris Tundjev, anch'egli membro dell'SDSM.

- Questo accordo, questo accordo quadro ha un importo di 2.360.000 denari. Si è concluso il 26 maggio di quest'anno, in un momento in cui i salari dei ferrovieri sono incerti e il trasporto ferroviario in Macedonia non è mai stato così trascurato - ha accusato VMRO-DPMNE.

L'opposizione ha anche ricordato che la società della moglie di Tundzhev, KB Energo Solaris DOOEL Skopje, ha ricevuto una licenza per la produzione di energia elettrica da RKE per 34 anni, e tale società, tramite KB Energo Solaris DOOEL Skopje, sta costruendo FEC Solaris nel comune di Radovish in 2019/2020 su una superficie totale di 2.979 mq.

 

 

Video del giorno