Tras: la Gran Bretagna farà tutto il necessario per liberare le truppe condannate da Donetsk

Liz Trace / Photo EPA-EFE / MILANO JAROS

Il Ministro degli Affari Esteri del Regno Unito, Liz Tras ha affermato che il governo britannico avrebbe fatto "tutto il necessario" per ottenere il rilascio dei due britannici condannati a morte dai separatisti russi a Donetsk.

Sean Piner e Aiden Aslin sono stati catturati mentre prestavano servizio nell'esercito ucraino e processati come mercenari in quello che è stato descritto come un processo "illegale" nell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk la scorsa settimana.

Trace non ha escluso la possibilità di negoziare direttamente con la Repubblica popolare di Donetsk filorussa, ma ha rifiutato di entrare nei dettagli.

"Sto facendo tutto il possibile, nel miglior modo possibile - nel modo che ritengo più efficace - per liberare queste persone", ha detto.

Ha detto che il "modo migliore" per liberarli era attraverso gli ucraini, ribadendo che i due uomini erano prigionieri di guerra e che la Convenzione di Ginevra dovrebbe essere seguita.

"Ci stiamo lavorando completamente", ha detto alla BBC.

Il primo ministro Boris Johnson ha invitato i suoi ministri a fare "tutto ciò che è in loro potere" per garantire la libertà di entrambi.

Due britannici e un marocchino rischiano la pena di morte a Donetsk per aver combattuto per l'Ucraina

 

Video del giorno