"Tikves" ha iniziato a firmare contratti con i coltivatori per l'acquisto di uva

Sedici denari per chilogrammo di "Vranec" e 12 per "Smederevka" - l'azienda vinicola "Tikves" ha iniziato a firmare accordi con i coltivatori per acquistare uva.
Svetozar Janevski, presidente del consiglio di amministrazione dell'azienda, ha affermato che questi sono i prezzi quadro delle varietà di uva da vino più comuni, che sono superiori allo scorso anno per chilogrammo di uva. Anche se, come ha sottolineato, "Tikves" paga sempre più di quanto concordato, tenendo conto dello zucchero e di altri parametri.
Janevski ha fatto riferimento alla cooperazione a lungo termine con i coltivatori. Ha parlato dei criteri per produrre uve di altissima qualità. Ha detto che a seconda della qualità, ci sono diverse categorie di prezzo.
- Contiamo su di te, siamo partner per la cooperazione tra loro. Non possiamo fare a meno di te - ha detto Janevski agli attuali produttori di uva.
Ha detto che avrebbero continuato a supportare i coltivatori, fornendo loro preparazioni a basso prezzo, consigli di esperti e formazione.
In assemblea è stato detto che esiste la possibilità che, oltre alle rate, il pagamento avvenga entro sette giorni, a condizioni speciali.
Si prevede la firma di oltre duemila contratti e l'acquisto di altre uve rispetto allo scorso anno.
Video del giorno