Tetovo sta sprofondando nei rifiuti, i servizi pubblici non li raccolgono, hanno iniziato uno sciopero a causa degli stipendi non pagati

Foto: Sloboden pechat/Zoran Dimovski

I lavoratori dei servizi pubblici di Tetovo nell'ambito del PUC di Tetovo hanno espresso la loro rivolta con uno sciopero a causa di quelli che dicono siano tre stipendi non pagati, ma anche del ritardo nel pagamento dell'assicurazione sanitaria.

Dicono che sia così da anni. Gran parte dei dipendenti sono malati a causa delle cattive condizioni in cui lavorano, ma raramente cercano l'aiuto di un medico perché non hanno un'assicurazione sanitaria e non hanno soldi per un medico privato. Dicono che non raccoglieranno la spazzatura finché non avranno ricevuto lo stipendio.

"I nostri stipendi sono in ritardo, non abbiamo l'assicurazione sanitaria, abbiamo preso l'ultimo stipendio di agosto. Non andiamo da un medico che ce l'ha, verrà curato, e chi non ce l'ha, non sarà curato. Hanno annunciato che ci gestirà una società slovena, ma a noi non interessa, vogliamo essere pagati per quello che abbiamo fatto, finché non saremo pagati non lavoreremo", dice un dipendente della PUC Tetovo.

Hanno sottolineato che ricevono costantemente false speranze da parte delle autorità che il problema verrà risolto, ma, come dicono, la situazione è la stessa da anni.

Foto: Sloboden pechat/Zoran Dimovski

"Siamo in debito, lasciamoci prendere da una società slovena, non abbiamo problemi, ma prima devono pagarci. Se non ci danno i fondi non abbiamo alcuna possibilità di scendere in campo, che sia ecocidio, che ci sia spazzatura al cielo, non ci interessa, non abbiamo più pazienza. Solo a Tetovo ci sono problemi con i ritardi salariali, perché è così, qualcuno dovrebbe chiedersi, nessun'altra città ha questo, andate a Gostivar, a Struga ci sono soldi, solo qui no, aggiunge un altro dipendente della PUC Tetovo.

Già il primo giorno di sciopero dei lavoratori dei servizi pubblici di Tetovo i luoghi attorno ai container di Tetovo cominciavano ad assomigliare a mini discariche selvagge.

Il Comune di Tetovo ha informato che avrà un incontro con i lavoratori per superare il problema.

Nel PUC Tetovo sono impiegate 400 persone con e senza contratto, che sopravvivono a malapena per anni, a causa del pagamento irregolare degli stipendi.

Il settore dell'igiene comunale conta un centinaio di dipendenti e dal prossimo anno, come promesso dalle autorità cittadine, sarà gestito da un'azienda slovena con la quale le autorità comunali hanno firmato il mese scorso un contratto per la raccolta e il trasporto dei rifiuti.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno