La guardia del corpo di Mickoski è tra gli arrestati per appropriazione indebita di complotti a Delchevo?

Foto: Facebook / Hristijan Mickoski / illustrazione

Uno degli indagati per aver venduto appezzamenti a Delchevo a EVN a prezzi più volte superiori, contro il quale oggi la Guardia di Finanza ha sporto denuncia penale presso la Procura, è una guardia del corpo del leader di VMRO-DPMNE, Hristijan Mickoski, lo hanno annunciato questo pomeriggio i media vicini all'opposizione.

Nell'azione, secondo le informazioni, questo pomeriggio sono state arrestate diverse persone, la maggior parte membri del VMRO-DPMNE, e tra loro c'è il membro della sicurezza di Mickoski. Tra gli arrestati vi sarebbe un ex consigliere della VMRO-DPMNE nel Comune di Delchevo.

Il caso, chi è stato presentato nel novembre dello scorso anno, ha aggiornato oggi la Direzione della Guardia di Finanza, che sporgere denuncia penale contro sette sospetti, tra cui dirigenti EVN, per vendita criminale di lotti EVN a Delchevo per la costruzione di centrali fotovoltaiche.

La Guardia di Finanza fa notare che le persone, di cui due dirigenti in EVN, erano imparentate e amichevoli. Riuscirono a convincere i proprietari di terreni privati ​​a Delchevo ad acquistare la loro proprietà a un certo prezzo, ma a concordare nei documenti che si trattava di un regalo. La proprietà donata è stata venduta in pochi giorni a EVN per 1,5 milioni di euro, un prezzo circa 40 volte superiore a quello reale.

Video del giorno