Quella tecnica con il primo ministro della DUI e i ministri della VMRO-DPMNE

assemblea della riunione dei dirigenti
Riunione dei dirigenti in Assemblea / Foto: Dragan Mitreski - Sloboden pechat.

Nella sessione dei dirigenti dell'Assemblea si deciderà se le elezioni si terranno l'8 maggio, chi coprirà il posto vacante nella SEC, come ripulire le liste elettorali e come sarà formato il governo tecnico.

Un primo ministro albanese della DUI non ostacolerà la nomina del VMRO-DPMNE ai propri ministri nel governo tecnico che dovrebbe formarsi a fine gennaio, cioè 100 giorni prima delle elezioni, anche se il leader del partito di opposizione Hristijan Mickoski avanzerà la richiesta di abolizione del “governo Pržin”.

Si prevede che la prossima settimana i leader dei partiti parlamentari decideranno formalmente in Parlamento che le elezioni parlamentari e presidenziali si terranno l'8 maggio. Il blocco dell’opposizione albanese aprirà la questione dell’equipaggiamento della Commissione elettorale statale (SEC), ed è possibile richiedere la partecipazione al governo tecnico. Il tema dell'incontro dei dirigenti dovrebbe essere la purificazione della lista elettorale.
Mickoski ha ripetuto ieri che il governo tecnico va abolito.

- Il primo ministro tecnico proposto dalla DUI non avrà né legittimità popolare né politica e quindi apprezziamo che il governo tecnico faccia parte del passato. La Macedonia è un Paese maturo, candidato all'adesione all'UE, e quindi il governo tecnico dovrebbe essere cancellato dalla Legge sul governo e dal Codice elettorale. Se ciò non accade, la VMRO-DPMNE nominerà i propri membri - ha detto Mickoski.

L'opposizione VMRO-DPMNE nel governo tecnico nominerebbe i ministri degli Interni, del Lavoro e della Politica Sociale, nonché deputati nei ministeri delle Finanze, dell'Agricoltura e della Società dell'Informazione e dell'Amministrazione.

I partner del governo, il primo ministro Dimitar Kovacevski e il leader della DUI Ali Ahmeti, si presenteranno all'incontro con una posizione concordata su una possibile rotazione delle poltrone del primo ministro e del presidente nel Parlamento. L'SDSM crede ancora che Xhaferi cederà il seggio presidenziale nell'Assemblea a un deputato dell'SDSM per evitare la concentrazione dei membri della DUI in posizioni statali vitali. Secondo il DUI questa opzione sarà vantaggiosa solo se Xhaferi sarà primo ministro. Xhaferi sostiene di non aver ancora ricevuto ufficialmente tale offerta e che la decisione si baserà su un accordo tra le parti.
SDSM, DUI e Alleanza per gli Albanesi hanno respinto la proposta di Mickoski di abolire il governo tecnico per queste elezioni, ma hanno ritenuto che per le prossime elezioni si debbano apportare modifiche alle leggi.

La conferma che non c'è consenso per l'abolizione del governo tecnico è stata data oggi anche dal primo ministro Kovacevski.

- La soluzione di un governo tecnico è stata adottata all'unanimità nel 2016, con una presenza internazionale a causa della crisi del paese. Questa soluzione è nella Legge sul Governo, cioè 100 giorni prima delle elezioni avremo un governo tecnico. L’unico modo per abolire questo governo tecnico è attraverso il consenso dei partiti, perché se non c’è consenso per qualcosa che è stato approvato con pieno consenso, allora si può solo finire di nuovo in una crisi politica. Da quello che vedo tra i partiti, non c’è alcuna intenzione di abolire i tecnicismi per queste elezioni. Se non ci sarà consenso per abolirlo, avremo un governo tecnico. Secondo l'accordo tra SDSM e DUI, dal 2020, il primo ministro dovrebbe essere albanese, il che è conforme alla Costituzione, è troppo presto per parlare di quali saranno le soluzioni in termini di personale - ha detto Kovacevski.

La richiesta prioritaria di cambiamento da parte dell'Unione Europea sarà quella di ottenere un seggio nella Commissione elettorale statale, che secondo l'Alleanza le appartiene. Se Boris Kondarko, membro della SEC, venisse eletto nella nuova commissione anticorruzione, la SEC rimarrebbe senza due membri. Se la leadership non raggiunge un accordo sulla titolarità del seggio, il riassetto della SEC potrebbe essere complicato, poiché né il governo né l’opposizione dispongono della maggioranza dei due terzi necessaria per l’elezione di un membro della Commissione. .

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno