Il padre di Vanja nega ancora di essere stato un informatore del gruppo di Palcho

Aleksandar Gjorchevski, il padre della quattordicenne Vanja Gjorchevska, uccisa, durante l'interrogatorio di oggi del pubblico ministero ha negato nuovamente di aver fornito informazioni agli assassini su quando Vanja sarebbe uscita di casa e che sarebbe stata sola. OJO Skopje ha riferito che Gjorchevsky ha sostanzialmente negato di aver fornito informazioni sui movimenti di Vanja che avrebbero potuto aiutare i rapitori a portare a termine più facilmente il rapimento. A proposito, il rapimento di Vanja, secondo le dichiarazioni di tre sospettati complici della sua esecuzione, è andato fuori controllo perché il pubblico era molto coinvolto nella ricerca di Vanja. Come esecutore, cioè colui che ha sparato il proiettile, due testimoni indicano Ljupco Palevski Palco, altrimenti indisponibile alle forze dell'ordine.

L'Istituto di medicina legale e criminologia ha annunciato che è stata completata l'autopsia sui corpi della quattordicenne Vanja Gjorchevska e del 14enne Panche Zhezhovski. Tuttavia, i rapporti non sono ancora pronti, hanno confermato al MIA il Ministero degli Interni e la Procura di base di Skopje.

I rapporti dell'autopsia dovrebbero chiarire le ragioni della morte dei minori Vanja e Panche di Veles, trovati morti vicino a Skopje e Veles il 3 dicembre, dopo che erano stati dichiarati dispersi il 27 e 24 novembre di quest'anno.

In questo caso, Velibor Manev, Vlatko Keshishov e Bore Videvski, che fanno parte del partito di destra del primo sospettato, Ljupco Palevski-Palco, che è in fuga e fuori dal paese e per il quale è stato ordinato di condurre un'indagine emessi, sono in detenzione per 48 ore ed è stato emesso un mandato internazionale.

Ieri sera il tribunale penale di Skopje ha ordinato la detenzione a breve termine di 48 ore per il padre di Vanja, Aleksandar Gjorchevski, a causa del pericolo di fuga e di influenza sui testimoni.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno