Festival di danza in Spagna come sfida al potenziale creativo

Spettacolo di danza "Station" / Foto: Oliver Luke

Il ballerino e coreografo macedone Bojan Micev è ospite del rinomato festival di danza "Abril en Danza" ad Alicante, in Spagna.

Nell'ambito del programma internazionale, il 20 aprile, sul palco del "Teatre Arniches", verrà eseguito il pezzo "Station", coreografato da Bojan Micev, ed interpretato da Ambre Twardovski (Francia) e Bojan Micev. La musica è composta dal compositore macedone Tome Temelkoski, e la drammaturga è Brita Horvath dalla Germania.

- Essere nel programma di un festival del genere, dove sono ospiti eminenti compagnie di danza mondiali, è davvero un privilegio e un grande passo nella mia carriera che mi riempie di motivazione per lavorare, ricercare e creare nuovi lavori. Il sentimento di eccitazione cresce di giorno in giorno, così come la responsabilità di presentare la qualità del lavoro che è stata riconosciuta dal festival stesso - dichiara Micev.

Lo spettacolo è stato presentato in anteprima il 5 febbraio 2023 in Germania e con esso Bojan ha vinto il premio del pubblico "Höhenflug Förderpreis" nel maggio 2023 a Osnabrück, in Germania.

Il pubblico macedone ha avuto l'opportunità di vedere lo spettacolo anche nel giugno 2023, al festival "Credence Dance" a Skopje, organizzato da FMU, e all'interno della serata danzante "Components" a Shtip, organizzata da "Motion Network".

Foto: Noemi Marton

Bojan Micev lavora come ballerino nella compagnia di danza del Teatro Osnabrück in Germania. Con stagioni ricche con cinque prime e oltre 60 spettacoli, Bojan lavora con un gran numero di coreografi internazionali, aggiornando il suo vocabolario di danza, e negli ultimi anni, sfidando il proprio potenziale creativo, ha lasciato una firma coreografica in tutti i territori della Germania, Russia, Spagna e Macedonia.

(Il testo è stato pubblicato su "Cultural Press" numero 227, nell'edizione a stampa del quotidiano "Sloboden Pechat" del 20-21.4.2024)

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno