OMS: Covid-19 resta un'emergenza globale

Tedros Adanom Gebrejesus
Tedros Adanom Gebrejesus / Foto: EPA-EFE / SOLVATORE DI NOLFI

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato oggi che il Covid-19 è ancora un'emergenza globale, a quasi due o due anni e mezzo dalla sua prima dichiarazione.

Il Comitato di Emergenza, composto da esperti indipendenti, ha sottolineato in un comunicato che il numero crescente di casi, la costante evoluzione del virus e la pressione sui servizi sanitari in alcuni paesi fanno sì che la situazione sia ancora un'emergenza.

"Il numero di casi segnalati all'OMS è aumentato del 30 per cento nelle ultime due settimane, anche se l'aumento dell'immunità della popolazione, principalmente grazie ai vaccini, ha ridotto significativamente i ricoveri e le morti", ha affermato il consiglio in una nota.

- Il Covid-19 è tutt'altro che finito. Mentre il virus ci sta spingendo, dobbiamo sopprimerlo, ha affermato il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus in una conferenza stampa virtuale a Ginevra.

A causa del Covid-19, il 30 gennaio 2020 l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato per la prima volta il livello di allerta più alto, noto come emergenza sanitaria pubblica di rilevanza internazionale.

Tale decisione potrebbe aiutare ad accelerare la ricerca, i finanziamenti e le misure internazionali di salute pubblica per combattere la malattia.

Video del giorno