Stoltenberg: Gli aiuti americani all'Ucraina non sono troppo tardi, gli alleati hanno il diritto di aiutare Kiev

epa09037523 Il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg parla alla stampa prima di una videoconferenza sulla sicurezza e la difesa e sul vicinato meridionale dell'UE, a Bruxelles, in Belgio, il 26 febbraio 2021. EPA-EFE / JOHANNA GERON / POOL

L'aiuto militare all'Ucraina per un valore di quasi 61 miliardi di dollari, che la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato sabato dopo mesi di dibattito, non è in ritardo, ma il suo ritardo ha avuto conseguenze reali, ha detto il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, citato dalla DPA.

- Gli ucraini non hanno potuto agire per quattro mesi, ha dichiarato ieri sera Stoltenberg in un'intervista per la televisione americana MC-NBC (MSNBC).

"I russi avevano molte più munizioni. E l'Ucraina è stata costretta a distribuire i suoi... Ma non è troppo tardi. "Gli ucraini hanno dimostrato grandi capacità nel difendere il proprio Paese", ha sottolineato il Segretario generale dell'Alleanza.

Dopo diversi mesi di stallo, la Camera dei Rappresentanti americana ha approvato con una schiacciante maggioranza bipartisan il disegno di legge per un nuovo pacchetto di aiuti, ricorda la DPA.

Si prevede che a metà settimana la legge verrà finalmente approvata al Senato, dove non sono previsti ostacoli, e poi sarà firmata dal presidente Joe Biden.

Stoltenberg ha sottolineato che la presenza delle forze NATO in Ucraina non è prevista. Tuttavia, gli alleati hanno il diritto di aiutare Kiev, e ciò non rende la NATO una parte in conflitto.

"Certamente, diversi alleati della NATO hanno uomini e donne in uniforme che prestano consulenza presso le ambasciate", ha detto Stoltenberg in risposta a un rapporto di Politico secondo cui gli Stati Uniti stanno valutando la possibilità di inviare più consiglieri militari in Ucraina. Non parteciperanno alle operazioni di combattimento, ma consiglieranno e sosterranno il governo ucraino e l’esercito ucraino, afferma l’articolo di Politico.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno