La Serbia ha elaborato un piano concreto per la costruzione della ferrovia da Niš al confine macedone

illustrazione / foto: Free Press

Il Ministero delle costruzioni, dei trasporti e delle infrastrutture della Serbia ha annunciato un'ispezione pubblica anticipata riguardo alla preparazione della planimetria dello spazio ad uso speciale del corridoio infrastrutturale della ferrovia Brestovac-confine della Repubblica di Macedonia del Nord.

Questo piano prevede la ricostruzione del corridoio ferroviario da Nis al confine macedone, nonché la costruzione di oltre 60 ponti, due tunnel, nonché la costruzione e la ricostruzione degli edifici delle stazioni situate lungo il percorso.

La ricostruzione e l'ammodernamento della monorotaia, che è lunga circa 132 chilometri da Brestovac al confine con la Macedonia del Nord, implica la nuova costruzione o la ricostruzione di tutte le strutture lungo il percorso.

Sulla tratta Brestovac-Grdelica, lunga circa 34 chilometri, è prevista la costruzione di sette ponti e la ricostruzione o la costruzione di quattro stazioni.

Da Grdelica a Suva Morava, su un tratto lungo 33 km è prevista la costruzione di 22 ponti, la costruzione di due nuovi tunnel e la ricostruzione di un tunnel esistente, nonché la ricostruzione o la costruzione di quattro stazioni.

Il tratto Suva Morava - confine della Macedonia del Nord, lungo circa 65 chilometri, secondo il piano dovrebbe avere 24 ponti, ed è prevista la ricostruzione o costruzione di nove stazioni.

Su tutte le tratte sono previsti passaggi a livello con la rete stradale. La velocità prevista è fino a 160 km/h.

Recentemente, il Ministro delle Costruzioni, dei Trasporti e delle Infrastrutture della Serbia, Goran Vesic e il ministro dei trasporti e delle comunicazioni della Macedonia del Nord, Blagoj Bochvarski, hanno firmato un Memorandum di Cooperazione per la realizzazione di una rete ferroviaria ad alte prestazioni tra i ministeri competenti dei due Paesi.

Il memorandum prevede la realizzazione del progetto per la costruzione della ferrovia ad alta velocità da Niš a Skopje, per il quale i due paesi chiederanno congiuntamente i fondi all'Unione europea, ha annunciato il sito web del governo serbo.

Vesic ha già annunciato in precedenza che è in corso la progettazione del tratto Nis-Preševo, lungo 135 chilometri, e Bochvarski ha annunciato che saranno progettati circa 50 chilometri da Skopje al confine con la Serbia.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno