Le liste di attesa si allungano, si annuncia la costruzione di una decina di nuovi asili nido

Foto: Free Press / Dragan Mitreski

Per anni tutti sono d'accordo sul fatto che dovrebbero essere costruiti e aperti nuovi asili nido, ma in qualche modo è troppo lento, quindi i genitori dei bambini che non sono stati ammessi alle scuole materne gestiscono in vari modi: asili nido privati, nonne e persino licenziamento se non si prendono cura per i bambini altrimenti.

Il problema con l'iscrizione dei bambini negli asili nido di Skopje va avanti da anni, ma si è aggravato dopo che il 10 giugno il comune di Karpos ha deciso di espellere tutti i bambini che non sono residenti a Karpos, a causa della lunga lista di 306 bambini di Karpos che aspettano in fila per la scuola materna.

Ci sono lunghe liste di attesa negli asili nido in tutti i comuni di Skopje. La più grave è la situazione Aeroporto dove sono quasi le liste per le iscrizioni agli asili nido 1.000 bambini, ovvero esattamente 918, e il minor numero di bambini è attualmente in attesa di asili nido Sedia - 130.

Per anni tutti sono d'accordo sul fatto che dovrebbero essere costruiti e aperti nuovi asili nido, ma in qualche modo va troppo lentamente, quindi i genitori dei bambini che non sono ammessi negli istituti prescolari gestiscono in modi diversi: asili nido privati ​​(se possono permetterseli), nonne, zie, baby sitter e persino licenziamento dal lavoro se non riescono a trovare un altro modo per prendersi cura dei bambini.

Diversi comuni hanno già annunciato che il loro programma di lavoro prevede la costruzione di asili nido - ben una dozzina di nuovi. Comune di Kisela Vode informa che fornirà un posto per la cura di oltre 400 bambini con l'apertura tre nuovi asili nido.

 A Usje sono già in corso le attività preparatorie per l'apertura di un nuovo asilo nido, attraverso l'adeguamento con riconversione dell'edificio. Circa 70 bambini saranno accuditi qui, principalmente da questa parte della città, cioè dagli insediamenti di Usje, Staklarnica e Gradinar. Parallelamente, nell'insediamento di Rasadnik stiamo attualmente lavorando al progetto per la costruzione di una struttura nuova di zecca, che farà parte dell'esistente JDG "8 marzo". Quest'estate inizieranno le attività di costruzione per la realizzazione di un nuovo 800 mq, che si prenderà cura di circa 250 bambini. Un posto per i nuovi 100 bambini e lo scarico delle strutture esistenti è previsto con l'apertura del nuovo asilo nido a Dracevo "Butterfly 3", dove verranno aperti sei nuovi gruppi per bambini da 0 a 6 anni - dire da Kisela Voda e aggiungere che è stata recentemente ampliata la capacità della struttura "Sinlicka".

e in comune di Cairo le capacità degli asili nido non soddisfano i bisogni degli abitanti. Quindi, dicono che la situazione del numero di bambini nei gruppi mostra che in ogni momento, in ogni struttura e in ogni gruppo, si cerca continuamente più spazio.

 Secondo il Piano Urbanistico Particolareggiato del Comune di Cair, è previsto l'ampliamento di tutte le unità lavorative dei due asili nido. È in corso la costruzione del nuovo asilo nido "Bambi", che sorge nello stesso luogo in cui si trovava il vecchio edificio. "Bambi" sarà un edificio moderno e moderno con una capacità di 350 bambini e una cucina separata. L'investitore è il MLSP in collaborazione con il Comune di Cair - spiegato dal Comune.

Nel periodo successivo è prevista la costruzione da tre a quattro asili nido sul territorio del Comune di Aerodrom completando l'intera documentazione progettuale, ma non si specifica dove sono previste queste strutture e quanta capienza avranno per i bambini.

In Comune di Gjorce Petrov nel momento 500 bambini sono in lista d'attesa. Quindi, dicono che il piano per ridurre il numero di quelli in attesa è l'apertura delle nuove tre ludoteche nel clone "Detelinka", che copriranno circa 100 bambini.

I locali avrebbero potuto essere aperti cinque mesi fa, ma il problema è che il MLSP ancora non ci dà permessi di lavoro. Prevediamo che il nuovo asilo nido a Volkovo sarà aperto entro settembre se avremo l'approvazione per l'occupazione in tempo. Vi saranno iscritti altri 200 bambini - informa Gjorce Petrov.

C'è un problema con la mancanza di personale negli istituti prescolari nel comune di Karpos. Negli asili del suo territorio, come sostiene il sindaco Stevcho Jakimovski, ci sono 11 aule libere con una capienza di circa 150-160 bambini, ma non ci sono abbastanza dipendenti per prendersi cura di loro.

 Non abbiamo il consenso dei ministeri competenti ad accettare personale. Allo stesso tempo, più di 25 caregiver, educatori e personale tecnico sono partiti per vari motivi e non c'è l'approvazione per coprire i posti vacanti. Ecco perché gli asili nido si trovano in una situazione molto difficile. I dipendenti con sforzi estremi riescono solo a prendersi cura dei bambini, ma, purtroppo, manca la componente educativa. Tutto questo a scapito dei bambini del comune di Karpos - afferma Jakimovski.

Ha sottolineato che il comune non ha fondi sufficienti per costruire nuovi asili nido quest'anno, ma, come ha annunciato, la costruzione dei primi due nuovi asili nido a Karposh inizierà il prossimo anno.

Video del giorno